OneWeb: Costellazione di Satelliti a bassa orbita per Internet a Banda Larga ad Alta Velocità

OneWeb, un rivale di Starlink, resuscita e riceve un’iniezione di milioni di dollari di capitale per la sua “flotta di satelliti di prima generazione” nel 2022.

La compagnia satellitare britannica OneWeb resuscita dalla crisi: ha ottenuto fondi per un totale di 400 milioni di dollari dalla mano della società giapponese Softbank e del fornitore statunitense di servizi di comunicazione Hughes Network Systems.

Questa iniezione di denaro ha portato il capitale di OneWeb a 1.400 milioni di dollari, che le fornisce i finanziamenti necessari per completare la sua “flotta di satelliti di prima generazione, per un totale di 648, entro la fine del 2022”.

Il portale Space News spiega che SoftBank ha sborsato 350 milioni di dollari, mentre Hughes Network Systems ha investito 50 milioni. Sebbene la partecipazione di ciascuno sia sconosciuta, gli inglesi hanno informato che il consorzio giapponese “avrà un posto” nel suo consiglio di amministrazione.

SoftBank era il maggiore azionista di OneWeb prima di dichiarare bancarotta nel marzo 2020 a seguito di una crisi di cassa tra le sue difficoltà nel completare la costruzione e la distribuzione della sua rete satellitare. Mesi dopo, dopo un processo di ristrutturazione e ricerca di nuovi proprietari, il governo britannico e la società di telecomunicazioni indiana Bharti Global l’acquistarono per 1 miliardo di dollari.

Internet a banda larga per tutti, ovunque

OneWeb prevede di creare una costellazione di satelliti in orbita bassa che fornirà accesso Internet a banda larga ad alta velocità agli utenti di tutto il mondo, coprendo assolutamente ogni

angolo della Terra. sottolinea l’azienda:

“La missione è fornire connettività a banda larga in tutto il mondo per colmare il divario digitale globale offrendo a tutti, ovunque, l’accesso al futuro dell’Internet delle cose e un percorso verso il 5G, tra gli altri”.

Sebbene la società affermi che il suo attuale capitale gli consente di essere “completamente finanziato” per il suo scopo, Sunil Bharti Mittal, il suo amministratore delegato, ha detto il mese scorso che ci vorranno $ 2,5 miliardi per completare la costellazione. Tuttavia, l’esecutivo è stato ottimista sull’ottenimento di circa 1 miliardo di dollari necessari.

Lo scorso dicembre sono stati messi in orbita 36 satelliti del progetto. Con quel lancio, la costellazione ha aggiunto 110 unità e centinaia di altri dispositivi dovrebbero essere lanciati. I primi sei satelliti OneWeb sono stati lanciati nel febbraio 2019. OneWeb ha dichiarato che dovrebbe essere lanciato approssimativamente ogni mese per completare la costellazione, con un numero sufficiente di satelliti in orbita entro l’autunno 2021.