Napoli Udinese 4-2, altra rimonta di cuore e contro la Juventus si partirà da -4

Aggiornamento risultato finale: il Napoli ha battutto l’Udinese al San Paolo con il punteggio finale di 4 a 2. Al 41′ ospiti in vantaggio con Jankto e il San Paolo comincia a tremare perchè la Juve stava vincendo 0-1 a Crotone. Risultati per portavano il Napoli a 9 punti di ritardo. Al 45’+2′ pareggia Insigne e si comincia a sperare. Al 55′ l’Udinese torna in vantaggio con il giovane Ingelsson.

Dopo alcuni minuti arriva la notizia del pareggio del Crotone contro la Juventus e il San Paolo si riscalda nuovamente. Al 64′ Albiol pareggia e tutto torna come al fischio d’inizio, a 6 punti di ritardo. Al 70′ il gol dell’uomo più atteso, quello di Milik e il San Paolo esplode. Al 75′ Tonelli sancisce la vittoria del Napoli con un poderoso colpo di testa da centro area.

Domenica prossima si gioca Juventus-Napoli che vale uno scudetto, perchè dopo i risultati di oggi il confronto diretto potrebbe riaprire il discorso scudetto: sono solo 4 i punti di differenza tra la capolista Juventus e il Napoli che insegue.

***

Napoli Udinese in diretta live streaming sui canali digitali. Partita di calcio che inizia alle 20:45 di oggi mercoledì 18 aprile ed è valida per la 33a giornata di Serie A e si gioca in contemporanea ad altre 8 partite tra cui Crotone Juventus. Napoli Udinese verrà arbitrata dal signor Calvarese. Vediamo di seguito le ultime notizie sul match e in particolare dove guardare la partita in tv con le possibili alternative per vedere Napoli Udinese streaming.

Napoli Udinese streaming live: le ultime notizie sulle formazioni.

Ultimissime Napoli. Squalificato Koulibaly, al suo posto dovrebbe giocare uno tra Tonelli e Chiriches. In ottica Juve, il diffidato Mertens potrebbe lasciare spazio a Milik. Rientra Mario Rui. A destra ballottaggio Hysaj-Maggio. Ultimissime Udinese. Kevin Lasagna, che si era fermato precauzionalmente nella partita col Cagliari, non è stato convocato per la gara col Napoli. Al suo posto pronto Perica. Oddo non rischia i diffidati: De Paul in panchina, anche Jankto e Fofana potrebbero star fuori in vista del Crotone.

Le probabili formazioni di Napoli Udinese:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Mario Rui; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne. Allenatore: Sarri. Indisponibili: Ghoulam. Squalificati: Koulibaly.

Udinese (3-5-1-1): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Widmer, Barak, Balic, Fofana, Adnan; Jankto; Perica. Allenatore: Oddo. Indisponibili: Angella, Behrami, Lasagna, Larsen. Squalificati: Hallfredsson.

Diretta Napoli Udinese, le cose da sapere sulla partita.

Napoli 2° in classifica con 78 punti (6 in meno della Juventus), Udinese 13° con 33 punti. Per il Napoli cinque vittorie nelle ultime sei sfide contro l’Udinese in Serie A e con un successo bianconero a completare il bilancio. Gli azzurri non perdono contro i friulani al San Paolo in campionato dall’aprile 2011 (da allora cinque vittorie e un pareggio). Quella è l’unica volta in Serie A che Udinese e Napoli si sono affrontate in terra campana nella giornata numero 33.

Il Napoli ha alternato un pareggio esterno a una vittoria interna nelle ultime cinque gare di campionato, parziale nel quale ha realizzato soltanto quattro reti.

In queste cinque partite, al Napoli sono serviti in media ben 22 tiri per segnare un gol: la media della parte precedente del campionato degli azzurri era, invece, una marcatura ogni otto conclusioni tentate.

L’Udinese sta vivendo la peggior striscia di sconfitte consecutive nella sua storia in A con nove di fila, nelle quali ha sempre subito due gol a partita. Massimo Oddo potrebbe diventare il terzo allenatore della storia a collezionare almeno 10 sconfitte consecutive alla guida della stessa squadra di Serie A, dopo Sandreani (Padova, 11, 1995/96) e Varglien (11, Triestina, 1946/47). Soltanto una volta da quando è tornata in Serie A (1995/96), l’Udinese aveva subito almeno 50 reti nelle prime 32 giornate del massimo campionato: 56 nel 2000/01.

Lorenzo Insigne ha segnato la metà esatta dei gol realizzati dopo 32 giornate dello scorso campionato (sette contro 14), pur giocando 172 minuti in più. L’ultimo centro in A di Jorginho risale proprio alla gara d’andata di questo torneo contro l’Udinese. Nelle ultime quattro partite di campionato, l’Udinese ha segnato soltanto due gol, entrambi realizzati da Kevin Lasagna, che si trova ora a una sola rete dal raggiungere per la prima volta la doppia cifra in una stagione della massima serie.

Napoli Udinese Streaming Online: dove vedere Diretta Live Tv gratis.

Napoli Udinese in diretta tv a partire dalle ore 20:45 di oggi mercoledì 18 aprile 2018 sui canali digitali di Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD. Diretta TV anche sul digitale di Sky Calcio 3 in alta definizione HD.

Match fruibile in video streaming gratis per gli abbonati con Sky Go e con Premium Play. Sono servizi on-demand per seguire le partite di calcio streaming su iPhone, iPad, Android o Samsung Apps e quindi smartphone, tablet e pc. Online su Now TV per tutti con la visione acquistabile al prezzo di 1,99 Euro (per Apple iOS e Google Android oppure guardando in diretta la pagina LIVE dal tuo PC). Napoli Udinese non viene trasmessa in chiaro.

Come guardare Napoli Udinese streaming gratis senza Rojadirecta.

Le alternative per vedere il match Napoli Udinese online sono solamente quelle ufficiali descritte sopra. Quando vi collegate a internet ricordatevi sempre di avere una connessione sicura in VPN che vi permette di avere affidabilità, riservatezza (anonimato) e accessibilità durante tutto l’arco della navigazione (info qui). Oltre alla diretta in tempo reale su Twitter a suon di tweet, c’è anche la radiocronaca live su Radio Rai 1 della diretta streaming di Napoli Udinese.