Matematico: il volume mondiale del Coronavirus dentro una lattina di Coca-Cola

Il volume totale del virus SARS-CoV-2 attualmente in circolazione nel mondo starebbe praticamente in una lattina di Coca-Cola, secondo il matematico britannico Kit Yates.

Come ha fatto il matematico ad arrivare a questa conclusione?

Considerando le statistiche dei casi giornalieri di Covid-19 a livello globale e la carica virale (cioè la quantità di particelle virali presenti nei fluidi corporei), il ricercatore dell’Università di Bath ha dedotto che ci sono 2 trilioni di particelle virali sull’intero pianeta.

Quindi lo scienziato ha preso in considerazione il diametro medio di una cellula virale, che è di circa 100 nanometri, e la sua forma sferica.

Durante i calcoli, Yates ha persino pensato allo spazio che le proteine ​​a forma di colonna vertebrale occupano sulla superficie del virus e ai vuoti che sarebbero rimasti tra le sfere una volta accumulate. Considerando tutti questi fattori, è giunto alla conclusione che il volume totale occupato da tutti i coronavirus è inferiore a 330 ml.

“È incredibile che tutti questi guai, questi cambiamenti, le difficoltà e la perdita di vite umane che si sono verificate nell’ultimo anno possano rientrare in pochi drink”, ha detto Yates.

Il Covid-19 in sintesi fino a oggi

Il Covid-19 ha già causato oltre 2,3 milioni di morti a livello globale e quasi 107 milioni di infezioni confermate. Lo scorso novembre, un altro matematico ha valutato che il volume globale di coronavirus sarebbe contenuto in un cucchiaino.