Miliardari in quarantena Coronavirus noleggiando Yacht Offshore.

Mentre il distanziamento sociale continua ad essere una delle misure di protezione di base contro la pandemia covid-19, il modo in cui avviene questa quarantena dipende in gran parte dal conto bancario di ciascuno. E quelli con il massimo, i miliardari, cercano di combinare l’isolamento con il viaggio noleggiando yacht di lusso per questo scopo.

Jonathan Beckett, dirigente della società britannica di charter di yacht Burgess, ha confermato a The Telegraph domenica scorsa, che la domanda per i suoi servizi è aumentata dall’inizio della pandemia.

“Le persone sono alla ricerca di modi per resistere alla tempesta e uno yacht con un clima piacevole non è un brutto posto per isolarsi”, ha dichiarato Beckett, la cui compagnia noleggia le navi tra 53.000 e 1,1 milioni di dollari a settimana.

Il dirigente ha osservato che i clienti attualmente riservano le navi per diversi mesi. “Una famiglia ha noleggiato uno yacht per nove settimane e abbiamo anche avuto due prenotazioni a lungo termine per yacht da 39 e 70 metri. I clienti organizzano che i loro figli ricevano un’istruzione a bordo, con lezioni di cucina dallo chef dello yacht e passare del tempo con l’equipaggio nella sala macchine per apprendere la tecnologia”, ha detto l’uomo d’affari, che ha notato un crescente interesse per destinazioni remote come l’Alaska, le Isole del Pacifico e il Cile meridionale.

Questa tendenza, osservail Hollywood Reporter, è presente anche negli Stati Uniti, dove i super-ricchi ritengono che il modo migliore per garantire il distanziamento sociale sia su una imbarcazione.

“La gente ha iniziato improvvisamente a chiedermi di noleggiare yacht.

[…] Sono così preoccupati per il virus che ritengono che il luogo più sicuro sia il mare aperto“, ha riferito al quotidiano Katie Provinziano, amministratore delegato della impresa Westside Nannies di Los Angeles.

Disinfezione inclusa nel prezzo

Praticamente tutte le aziende di questo settore esclusivo si sono adattate alla situazione e hanno preso provvedimenti per posizionare i loro yacht come paradisi sicuri in tempi di pandemia, afferma il portale di Robb Reports.

Tutti gli yacht sono sterilizzati. Nella maggior parte degli yacht l’aria viene purificata e gli standard di pulizia sono molto elevati. Alcuni yacht utilizzano filtri dell’aria speciali che controllano la diffusione di agenti patogeni e il generatore di ozono può essere trasportato da una stanza all’altra per ulteriori servizi igienico-sanitari.

I viaggi sono programmati in modo tale da evitare il contatto con altre persone non solo in mare, ma anche negli aeroporti prima e dopo il soggiorno a bordo dell’imbarcazione.

Alcune imprese stanno lavorando attivamente con Net Jets per offrire la possibilità di viaggi aerei privati in modo che i clienti possano avere la possibilità di evitare gli aeroporti commerciali. Infatti, al momento esiste un ulteriore livello di sorveglianza. La linea di fondo è che essere su uno yacht privato è una delle cose più sicure che puoi fare come vacanza.