Il nord magnetico terrestre si sposta sempre più velocemente

Nuovi dati satellitari presentati questa settimana dal National Geophysical Data Center degli Stati Uniti (NGDC), in collaborazione con il British Geological Survey (BGS), indicano che il nord magnetico terrestre si muove a una velocità senza precedenti e sempre più veloce mentre avanza verso la Siberia, secondo quanto riferito dal National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA).

Secondo l’ultimo modello magnetico mondiale, si prevede che “il polo nord magnetico continuerà a spostarsi verso la Russia, sebbene a una velocità che diminuisce lentamente, fino a circa 40 km all’anno”, ha affermato l’agenzia.

Dove si sposta il polo nord magnetico.

“Il polo nord magnetico ha vagato lentamente nel nord del Canada dal 1590 fino al 1990 circa, per poi accelerare negli ultimi 20 anni, passando da circa 10 km all’anno a più di 50 km all’anno”, ha spiegato lo scienziato Ciaran Beggan, da BGS a Daily Mail: “Al contrario, il polo sud magnetico si è appena mosso negli ultimi 100 anni, poiché il flusso del nucleo esterno è molto più silenzioso”.

Il nord magnetico dopo essere stato vicino al Canada per centinaia di anni ha iniziato a muoversi rapidamente verso la regione siberiana dall’inizio del secolo. “Riteniamo che il polo nord magnetico sia stato assorbito da un flusso di jet in rapido movimento vicino alla cima del pianeta e che lo stia trascinando dal Canada alla Siberia”, afferma l’esperto.

il campo magnetico si indebolisce di circa il 5% ogni secolo.

L’ultimo modello presentato mostra anche che il campo magnetico si indebolisce di circa il 5% ogni secolo. Se continua così, potrebbe eventualmente essere invertito. Poiché il modello del campo magnetico mondiale è ampiamente utilizzato nei sistemi di navigazione, sia civili che militari, l’istituzione aggiorna periodicamente le informazioni.