dybala roma mourinho

L’illusione dei tifosi di Inter e Napoli è finita: Paulo Dybala andrà a giocare con la Roma sotto il comando di José Mourinho. La Joya è da poco atterrato all’aeroporto di Faro, queste le sue prime parole: “Sono molto felice”. Sulla possibilità di indossare la maglia numero 10 del mitico Totti (dopo aver indossato quella di Alex Del Piero) non si è sbilanciato: “Poi ne parleremo”.

Dopo aver vinto la prima Conference League della storia, la Roma si è posta l’obiettivo di mercato di fare la migliore pianificazione possibile per la rosa del prossimo anno, avendo messo in luce l’allenatore portoghese José Mourinho sul calciatore argentino Paulo Dybala, che dopo aver terminato il suo contratto il 30 giugno con la Vecchia Signora, ha deciso di raggiungere un accordo per far parte della squadra giallorossa a partire da questa estate.

numero 10 dybala totti

Il 28enne calciatore argentino sarà quindi il fuoriclasse della Roma per cercare di aspirare ad entrare in Champions League in questa stagione dopo aver vinto un trofeo internazionale (la Conference League) che mancava da oltre 60 anni. Il piano è basato su Paulo Dybala una delle grandi bombe del mercato di Serie A. José Mourinho è convinto che sia un calciatore che, nonostante non abbia dato il massimo negli ultimi tempi a causa dei suoi vari infortuni, può essere totalmente differenziale nella trama offensiva della squadra transalpina.

Dybala, capofila del nuovo progetto romano

L’accordo tra la Roma e Dybala è stato trovato nella notte dopo che i giallorossi nella serata di ieri avevano offerto un triennale da 4,5 milioni annui più bonus al giocatore. L’inserimento della clausola rescissoria ha convinto la Joya ad accettare la proposta, sentendosi più libero in vista del futuro.

Al servizio di José Mourinho arriva quindi uno dei migliori attaccanti della Serie A degli ultimi anni, e che senza dubbio è un tassello fondamentale nell’attacco di una Roma che vuole essere una delle grandi protagoniste del mercato.