Drone-Elicottero Ingenuity: Primo volo sul pianeta Marte.

La NASA ha rivelato la prima immagine su Marte del suo drone-elicottero Ingenuity trasportato dal rover Perseverance, che ha lasciato cadere la sua copertura, iniziando così il processo per liberare il dispositivo, che sarà il primo a volare sul pianeta rosso. “Lo scudo dei detriti è sparito ed ecco il nostro primo sguardo all’elicottero”, ha pubblicato l’account Twitter ufficiale della missione Mars Perseverance questa domenica, aggiungendo che il dispositivo “è riposto lateralmente, piegato e bloccato in posizione, quindi devi fare qualcosa com un origami inverso” prima che tocchi il suolo.

Drone-Elicottero Ingenuity Foto NASA's Perseverance Mars Rover Twitter.

Per fare ciò, il rover deve prima portare il dispositivo, che costa circa 85 milioni di dollari, al suo “eliporto spaziale“, il punto designato in cui Ingenuity inizierà a funzionare. Prima del primo decollo, Perseverance dovrà allontanarsi di una distanza di 110 metri, anche se si stima che ciò non avverrà prima della prima settimana di aprile. Inoltre, la NASA ha pubblicato un video del processo di distribuzione di Ingenuity dalla caduta del ponte, in cui deve riposizionarsi ed estendere le sue molteplici gambe prima di essere rilasciato.

Una volta terminate tutta la preparazione al volo marziano, Ingenuity decollerà da una zona pianeggiante e libera di ostacoli che si trova vicina al rover, portando con sé un pezzo di tessuto originale del primo aeroplano dei fratelli Wright del 1903.

Dopo aver raggiunto una quota di 3 metri dal suolo marziano, Ingenuity volerà per circa 30 secondi e toccherà di nuovo il suolo.

Caratteristiche tecniche del drone-elicottero Ingenuity

L’Ingenuity ha un peso su Marte di circa 680 grammi – sulla Terra era di 1,8 chili – e un’altezza di 49 centimetri. È alimentato da sei batterie agli ioni di litio che vengono caricate tramite un array solare installato nella parte superiore del rotore. Dispone inoltre di due telecamere, una in bianco e nero per la navigazione e l’altra a colori orientata verso il terreno. La durata del programma di volo di prova sarà di 30 giorni marziani, 31 giorni terrestri.

Sette mesi di viaggio

Dopo essere decollato nel luglio dello scorso anno e aver percorso circa 480 milioni di Km, Perseverance è sceso su Marte il 18 febbraio per iniziare la sua missione di ricerca di prove di vita extraterrestre su quel pianeta. “Ciao mondo. Il mio primo sguardo alla mia casa per sempre”, è il testo che accompagna la prima foto pubblicata. Una seconda immagine raffigura uno “sguardo dietro” il rover nel cratere di Jezero.