Diretta Giro d’Italia: Il colombiano Esteban Chaves vince a San Martino di Castrozza, domani tappone alpino.

DIRETTA CICLISMO – Il colombiano Esteban Chaves (Mitchelton-Scott) ha vinto per distacco la 19a e terzultima tappa del 102esimo Giro d’Italia, la Treviso-San Martino di Castrozza di 151 chilometri. Un altro colombiano ha animato il finale quando “Superman” Lopez (Astana Pro Team) ha attaccato il gruppo dei favoriti in Generale guadagnando 44 secondi.

Il leader della corsa Richard Carapaz (Movistar Team), alla sua sesta Maglia Rosa in questo Giro, ha risposto ad un’accelerazione di Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) in attesa dell’ultima durissima tappa di montagna.

Domani la 20a e penultima frazione della Corsa Rosa, il tappone alpino Feltre-Croce d’Aune (Monte Avena) di 194 chilometri.


Rojadirecta Diretta Ciclismo 19° Tappa Oggi: Treviso arrivo in salita San Martino di Castrozza Streaming su Rai TV | Giro d’Italia 2019.

Diretta Giro d’Italia 2019 in streaming oggi 30 maggio. Si corre oggi la 19esima tappa della Corsa Rosa, giunta all’edizione 102. Partenza da Treviso, arrivo in salita a San Martino di Castrozza. Penultimo arrivo in salita della Corsa Rosa 2019, ai 1478 metri di San Martino di Castrozza, GPM di 2a categoria preceduto, nella frazione di 151 km con partenza da Treviso, dalle due brevi salite del Passo di San Boldo (caratteristici gli ultimi cinque tornanti in galleria) e di Lamon. E’ un assaggio del tappone dolomitico che può decidere il Giro d’Italia. Attenzione a gestire le energie rimaste. Per un totale di 151 Km di una frazione classificata come “Media montagna con arrivo in salita” come sempre in diretta streaming Rai.

GPM Cat 3: Passo di San Boldo – Distanza: km 66,6 – Altitudine: m 701.
Traguardo Volante: Lentiai – Distanza: km 86,6.
Traguardo Volante: Fonzaso – Distanza: km 109,1.
GPM Cat 4: Lamon – Distanza: km 116,5 – Altitudine: m 594.
GPM Cat 2: San Martino di Castrozza – Distanza: km 151,0 – Altitudine: m 1478.

Ultimi chilometri > Dopo la biforcazione Passo Rolle-Passo Cereda si supera l’abitato di Siror dove, con due tornanti, inizia la salita effettiva. La strada, larga con fondo buono risale verso San Martino di Castrozza con una lunga serie di piccole curve che seguono il fianco della montagna intervallate in due occasioni da coppie di tornanti. La pendenza è sempre costante attorno al 5% con brevissimi tratti attorno al 10% attorno a metà salita. L’ultimo km si snoda nell’abitato di San Martino di Castrozza per spianare a 100 m dall’arrivo. Retta d’arrivo di 200 m, larghezza 5 m su asfalto. Guarda la mappa con l’altimetria.

Chi ha vinto la tappa di ieri.

La tappa di ieri ha premiato il corridore italiano Damiano Cima (Nippo – Vini

Fantini – Faizanè) che ha vinto in volata all’arrivo di Santa Maria di Sala (Venezia), 18esima tappa del Giro d’Italia 2019. Sul traguardo ha preceduto di un soffio Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe) che si è piazzato secondo strappando la Maglia Ciclamino ad Arnaud Démare (Groupama – FDJ) arrivato ottavo.

Il leader della Corsa Rosa Richard Carapaz (Movistar Team) ha mantenuto per il quinto giorno la Maglia Rosa davanti a Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) e Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma).

Guarda gli highlights della tappa di domenica.

Dove vedere la tappa di oggi del Giro d’Italia in diretta tv e live streaming video.

La tappa 19 di oggi venerdì 31 maggio 2019, la tappa di media montagna con arrivo in salita Treviso San Martino di Castrozza di 151 chilometri, in diretta live in chiaro e in tempo reale grazie al servizio online offerto da Rai.

Partenza gara alle ore 12:10 e trasmessa in diretta televisiva su Rai Due ed Eurosport 1. Tutta la copertura Rai del Giro d’Italia si potrà vedere in diretta streaming da pc, tablet e smartphone, con l’applicazione Rai Play. Per chi è abbonato a Eurosport Player, la piattaforma online del canale, sarà possibile seguire le tappe del Giro d’Italia 2019 anche in streaming da pc, tablet e smartphone.

Guarda la presentazione della tappa odierna.

Luoghi da scoprire nella tappa di oggi del Giro d’Italia.

Cuore di Treviso e luogo di incontro dei trevigiani è piazza dei Signori con il suo Palazzo dei Trecento e l’elegante Loggia Dei Cavalieri. I due fiumi, Sile e Cagnan, s’insinuano tra le vie e donano un fascino unico al centro storico racchiuso dalle antichissime mura. Le case porticate con le belle facciate affrescate che si riflettono sul canale dei Buranelli e l’Isola della Pescheria, creata nel fiume Cagnan per ospitare il mercato del pesce, raccontano lo stretto legame di Treviso con le sue acque.

Situato su un ampio pianoro a 1450 metri di quota, San Martino è una rinomata località turistica immersa nella natura elegante del Parco di Paneveggio Pale di San Martino. L’abitato sorge ai piedi delle Pale di San Martino, il gruppo roccioso più esteso delle Dolomiti patrimonio UNESCO e vanta una lunga tradizione di ospitalità turistica iniziata nella seconda metà del 1800 con i primi alpinisti stranieri che giunsero in queste zone con il sogno di conquistarne le inesplorate cime. Meta ambita da tutti gli amanti della montagna, questo territorio è una palestra a cielo aperto per vivere una vacanza attiva a contatto con la natura, alternando esperienze in quota alla contemplazione degli scenari mozzafiato delle sue cime.