Diretta Ciclismo: Cesare Benedetti vince a Pinerolo, Conti perde la Maglia Rosa.

DIRETTA GIROCesare Benedetti ha vinto la prima tappa di montagna del Giro d’Italia, la frazione numero 12, la Cuneo-Pinerolo di 158 chilometri, battendo allo sprint l’italiano Damiano Caruso e l’irlandese Edward Dunbar. Lo sloveno Jan Polanc toglie la maglia rosa a Conti.

La prima tappa di montagna del Giro accende già la miccia della battaglia fra gli uomini di classifica. Domani altra giornata durissima, con l’arrivo in salita a Ceresole Reale preceduto dalle scalate al Colle del Lys e a Pian del Lupo.


Rojadirecta Diretta Ciclismo 12° Tappa Oggi: Cuneo arrivo Pinerolo Streaming su Rai TV | GIRO d’Italia 2019.

Diretta Giro d’Italia 2019 in streaming oggi 23 maggio. Si corre oggi la dodicesima tappa della Corsa Rosa, giunta all’edizione 102. Partenza da Cuneo, arrivo a Pinerolo. In questo 2019 si scala solo il Montorso (1a categoria inedito) e si affronta lo sperone di via Principi d’Acaja (500 metri al 13,2% di pendenza media) a 2 km da traguardo di Corso Torino. Ma se la tappa è la Cuneo-Pinerolo si pensa subito a Fausto Coppi. A 100 anni dalla nascita del Campionissimo e a 70 dall’epica impresa solitaria nella Cuneo-Pinerolo (con Maddalena, Vars, Izoard, Monginevro e Sestriere) del 1949. Per un totale di 158 Km di media montagna, come sempre in diretta streaming Rai.

Ultimi chilometri > Ai 2500m dall’arrivo si svolta a sinistra (curva stretta a chiudere) e si sale per via Principi d’Acaja (450 m al 14% con punte del 20%, su pavé e carreggiata stretta). Segue una discesa ripida e molto impegnativa fino all’abitato di Pinerolo. Ultimi 1500 m piatti con alcune curve e un breve tratto in lastricato. L’arrivo è posto al termine di un rettilineo largo 8 m e lungo 350 m su fondo asfaltato. Guarda la mappa con l’altimetria.

Traguardo Volante: Paesana – Distanza: km 60,8.
GPM Cat 1: Montoso – Distanza: km 125,9 – Altitudine: m 1248.
Traguardo Volante: Cavour – Distanza: km 142,3.

Chi ha vinto la tappa di ieri.

Il corridore australiano Caleb Ewan (Lotto-Soudal) ha vinto la 11a tappa del Giro d’Italia, la Carpi-Novi Ligure di 221 km, battendo in volata Arnaud Démare (Groupama-FDJ), Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe) ed Elia Viviani (Deceuninck – Quick-Step), il quale, al termine della

tappa, ha annunciato il suo ritiro, spiegando che il motivo della sua rinuncia è dovuto al fatto che, ad eccezione della Tappa 18, le possibilità dei velocisti sono minime con l’inizio della montagna. Valerio Conti (Emirati Arabi Uniti) ha conservato la Maglia Rosa per il sesto giorno consecutivo, con un vantaggio di 1’50” su Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma).

Guarda gli highlights della tappa di ieri.

Dove vedere la tappa di oggi del Giro d’Italia in diretta tv e live streaming video.

La tappa 12 di oggi giovedì 23 maggio 2019, la Cuneo-Pinerolo di 158 chilometri, in diretta live in chiaro e in tempo reale grazie al servizio online offerto da Rai.

Partenza gara alle ore 12:10 e trasmessa in diretta televisiva su Rai Due ed Eurosport 1. Tutta la copertura Rai del Giro d’Italia si potrà vedere in diretta streaming da pc, tablet e smartphone, con l’applicazione Rai Play. Per chi è abbonato a Eurosport Player, la piattaforma online del canale, sarà possibile seguire le tappe del Giro d’Italia 2019 anche in streaming da pc, tablet e smartphone.

Guarda la presentazione della tappa odierna.

Luoghi da scoprire nella tappa di oggi del Giro d’Italia.

Cuneo (534 m), fondata nel 1198, prende il nome dalla forma dell’altopiano su cui sorge, alla confluenza del Gesso e lo Stura, inserita in una maestosa scenografia alpina. Piazza Galimberti è il cuore, sede del rinomato mercato del martedì. Qui si affaccia Museo Casa Galimberti, a ricordo dell’eroe partigiano Duccio Galimberti che portò la città ad essere insignita della Medaglia d’Oro al Valor Militare nel 1947.

Pinerolo è un comune italiano di 35944 abitanti della città metropolitana di Torino. Visitare la città significa scoprire il suo cuore medioevale, la sua storia sabauda, le tre dominazioni francesi fino alla nascita della Scuola di Cavalleria. Pinerolo è alle porte d’Italia, come scrisse De Amicis, ma questa Italia si affaccia su un mondo francese che ha condizionato pesantemente la storia e la cultura della città. Pinerolo si trova al centro del ‘Pinerolese’ che si estende dalla cintura di Torino fino al confine con la Francia; territorio di territori, caratterizzato da un’identità plurale si propone al visitatore con un patrimonio culturale e ambientale vario e di grande interesse.