Coronavirus: USA il paese con più infettati, Italia con più morti da COVID-19.

Ad oggi si registrano 532 mila casi di infezioni da coronavirus Covid-19 nel mondo, ossia oltre il mezzo milione. Allo stesso modo abbiamo superato quota 24 mila di decessi a livello globale. Sono invece 124 mila i guariti dal virus. Gli Stati Uniti è diventato il paese più colpito dal nuovo coronavirus dopo aver confermato 85,377 casi positivi, secondo i dati forniti dalla John Hopkins University e l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). In precedenza gli Stati Uniti erano al terzo posto in termini di diffusione del virus mortale, dopo la Cina (81,340 casi) e l’Italia (80,589).

Negli Stati Uniti, 1,295 persone sono già morte a causa della malattia.

Spiegando il perché gli Stati Uniti guidano qusta negativa lista, il presidente Donald Trump, ha suggerito che ciò è dovuto al gran numero di test effettuati nel suo paese. “Penso che sia a causa dei nostri test […] Testiamo un numero incredibile di persone”, ha detto Trump. Lo stato più colpito dall’epidemia continua a essere New York, dove la malattia ha ucciso 385 persone, mentre il numero totale di casi positivi è di 37,258.

I paesi con il maggior numero di vittime sono l’Italia (8,215 morti), la Spagna (4,365), la Cina continentale (3,292), l’Iran (2,234) e la Francia (1,696).

Ieri, il Senato degli Stati Uniti ha approvato una legge di stimolo da 2 mila miliardi di dollari volta a stimolare l’economia del paese in seguito allo scoppio del coronavirus.

Il pacchetto prevede di spendere 500 miliardi di dollari nelle industrie più colpite dalla pandemia e una somma simile per effettuare pagamenti diretti fino a $ 3.000 a famiglie americane. Include inoltre $ 350 miliardi di prestiti per le piccole imprese, $ 250 miliardi di aiuti alla disoccupazione e $ 75 miliardi per gli ospedali.

Nel frattempo, il numero di casi positivi di infezione da covid-19 ha superato le 532,000 in tutto il mondo. Più di mezzo milione di casi di contagio vengono registrati solo due settimane dopo che l’Organizzazione mondiale della sanità ha confermato 118,000 casi in 114 paesi e dichiarato che la diffusione del virus ha raggiunto il livello di una pandemia. Attualmente, covid-19 è già presente in oltre 170 nazioni e ha causato la morte di oltre 23.500 persone.