Champions League 2020 con la Final 8 a Lisbona: ci sarà anche la Juventus?

La UEFA ha deciso che la fase finale della Champions League 2019-2020 si disputerà a Lisbona (Portogallo) dal 12 al 23 agosto 2020. La capitale portoghese ha vinto il ballottaggio con Madrid per l’assegnazione della Final 8, formula rivoluzionaria in pieno stile pallacanestro.

La finale della Champions League 2019-2020 si giocherà allo stadio “da Luz” di Lisbona, casa del Benfica, e già teatro della finalissima di Champions League della stagione 2013-2014, dove a trionfare fu il Real Madrid di Carlo Ancelotti che vinse la “Décima” coppa dalle grandi orecchie.

La Champions League, quindi, cambierà formato e le 8 qualificate ai quarti di finali disputeranno un vero e proprio torneo, con sede unica, come si fa già nell’Europa del basket. Oltre allo stadio “da Luz” si giocherà anche al José Alvalade (casa dello Sporting), già teatro della finale di Coppa UEFA 2004-2005 tra Sporting e CSKA Mosca. Ad Istanbul si giocherà la finale dell’edizione 2020-2021, mentre la Supercoppa sarà a Budapest in Ungheria.

Le squadre qualificate alla Final 8 di Champions League.

Il primo passo è la conclusione degli ottavi di finale con le partite di ritorno non ancora disputate.

Queste si giocheranno sabato 8 agosto. Nelle prossime ore si deciderà come verranno disputate le partite: se negli stadi di competenza o se anche queste gare verranno giocate a Lisbona.

Il quadro delle partite di ritorno degli ottavi di finale di Champions League 2019-2020 hanno visto la qualificazione di PSG (ha eliminato il Borussia Dortmund), l’Atletico Madrid (ha eliminato i capioni in carica del Liverpool), l’Atalanta (ha eliminato il Valencia con un totale di 8-4) e il RB Lipsia (ha eliminato il Tottenham Hotspur). Mancano da disputare le seguenti partite:

Manchester City-Real Madrid (andata 2-1).

Bayern Monaco-Chelsea (andata 3-0).

Juventus-Lione (andata 0-1).

Barcellona-Napoli (andata 1-1).