Di cosa è morto Pietro Anastasi? La rivelazione del figlio, Funerali a Varese.

Ieri è morto Pietro Anastasi, centravanti simbolo della Juventus a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta. Era nato il 7 aprile 1948 a Catania. Solamente oggi si è saputo la causa della sua morte. A parlare è il figlio, Gianluca Anastasi , il quale ha ricordato oggi all’ANSA la scomparsa del padre Pietro confermando che è stata dovuta alla SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica, conosciuta anche come malattia di Lou Gehrig, è una malattia neurodegenerativa progressiva dell’età adulta).

“Papà aveva la Sla, che gli era stata diagnosticata tre anni fa dopo essere stato operato di un tumore all’intestino. Gli ultimi mesi sono stati davvero devastanti e lui giovedì sera quando era ricoverato all’ospedale di Varese ha chiesto la sedazione assistita per poter morire serenamente […] Ha scelto lui giovedì sera di andarsene. Ha chiamato mia mamma e ci ha detto di volerla subito”.

Quando si sovolgeranno i funerali di Pietro Anastasi.

I funerali di Pietro Anastasi saranno celebrati nel pomeriggio di lunedì nella Basilica di San Vittore a Varese. L’orario è ancora in via di definizione. A partire da domenica mattina alle 10, all’interno della sala comunale Estense, verrà aperta al pubblico la camera ardente.