E' morto Pietro Anastasi, vinse 3 scudetti con la Juventus.

Il calcio italiano piange la scomparsa di un grande giocatore: è morto Pietro Anastasi, aveva 71 anni. Attaccante della Juventus e della Nazionale degli anni ’60-’70, era nato a Catania il 7 aprile del 1948. la sua vita è finita ieri sabato 17 gennaio 2020 a Varese dopo una lunga malattia.

Anastasi aveva esordito come giocatore nella Massiminiana. Il passaggio al Varese gli permise di mettersi in bella mostra, tanto che la Juventus lo comprò e lo fece arrivare a Torino dove vi rimase per otto stagioni, a cavallo tra il 1968 ed il 1976.

Con la maglia bianconera vinse tre scudetti (1971-72, 1972-73 e 1974-75). Anastasi ha disputato anche le finali di Coppa delle Fiere nel 1971, e nel 1973 quelle di Coppa dei Campioni e Coppa Intercontinentale. Considerato uno dei migliori centravati della sua generazione, Anastasi ha giocato 258 partite in Serie A con la Juventus, realizzando 78 goals, laureandosi capocannoniere della Coppa delle Fiere 1970-1971 e della Coppa Italia 1974-1975. Nel 1976 il passaggio all’Inter, dove rimase per due stagioni. Quindi la parabola discendente con Ascoli e Lugano.