Calciomercato Juventus: sempre più Sarri con Chiesa De Ligt e Pogba.

Chi sarà il nuovo allenatore della Juventus dopo l’era Allegri? E’ il tema principale del calciomercato che con Giugno è iniziato a scaldare le prime pagine dei media sportivi nazionali e non. Maurizio Sarri, ex Napoli e fresco della vittoria in Europa League con il suo Chelsea, è l’indiziato numero uno alla guida della Juventus nella prossima stagione.

Calciomercato Juventus: intesa di massima per Federico Chiesa.

Tutto Sport rivela che anche Cristiano Ronaldo ha dato il proprio benestare all’arrivo del 60enne tecnico napoletano originario di Bagnoli. In ottica di calciomercato, il quotidiano torinese parla di De Ligt, Milinkovic o Pogba come obiettivi probabili, mentre la Gazzetta dello Sport punta forte su Federico Chiesa, che piace tanto anche all’Inter.

Il Corriere dello Sport non sottovaluta come obiettivi i possibili sbarchi di due pupilli come Reina e Hysaj. Sempre Tutto Sport ipotizza il primo regalo che il club bianconero potrebbe fare a Sarri e cioè Kalidou Koulibaly. Non è un’operazione facile da portare in porto soprattutto perché il difensore senegalese ha una clausola di 100 milioni di euro valida solo per l’estero. Abbastanza inconsistente invece, l’idea di Repubblica che punta all’arrivo di Mauro Icardi, non amato dai tifosi bianconeri: secondo il quotidiano l’argentino sbarcherà a Torino, seguendo due ipotesi, scambio con Dybala o pagamento cash.

ULTIMA ORA MERCATO JUVE > Secondo Gianluca Di Marzio, intervenuto a Sky Sport, sembra che sia stato raggiunto un accordo di massima tra Juventus e l’entourage di Federico Chiesa, a cui è stato proposto un contratto di 5 anni a 5 milioni netti a stagione. Ora, si attende solamente di trattare con la nuova dirigenza della Fiorentina, con a capo Rocco Commisso.

Calciomercato Juventus: possibile ritorno di Pogba alla Juve.

Nei giorni scorsi Fabio Paratici avrebbe contattato in modo informale il Manchester United. Secondo Sky la Juve avrebbe manifestato l’interesse per il centrocampista francese Paul Pogba che, dal canto suo, avrebbe già dato ampia disponibilità per tornare a Torino. C’è da tener presente che il recente Decreto Crescita varato dal governo dà una mano ai bianconeri che, riportando Pogba in Italia, usufruirebbero di un regime di tassazione agevolato.

Dopo tutte queste notizie di calciomercato Juventus, l’unica verità che ci resta sono le parole di Fabio Paratici a margine dell’evento Football Leader a Napoli:

“C’è un range di allenatori che stiamo valutando. Abbiamo le idee chiare, stiamo lavorando. Non c’è una deadline per questo, stiamo lavorando. Ci vuole un po’ di tempo, poi tutti sapranno il nome dell’allenatore. Sarri ha detto che ha nostalgia dell’Italia? Come tutti gli italiani, è una grande verità. E da noi si mangia molto bene. Chiesa e Pogba? Abbiamo una squadra molto competitiva. Per quanto riguarda il mercato aspettiamo l’arrivo del nuovo allenatore e poi con lui faremo le valutazioni necessarie”.