Beppe Grillo scatenato da Bruno VespaUn Beppe Grillo emozionato entra negli studi di via Teulada, con Bruno Vespa ad aspettarlo, con l’annunciato plastico raffigurante il castello di Lerici (guardate il video pubblicato sul Blog di Beppe Grillo) ed esordiendo dicendo: “Abbiamo gia’ vinto”. Poi una volta negli studi di “Porta a Porta” il leader del Movimento a 5 Stelle ha detto “Sono commosso. E’ dal 1993 che non vado in diretta. Sono commosso anche dalle mie foto nella scenografia: uno così non lo voterei mai”.

La “chiacchierata” di Beppe Grillo con Bruno Vespa e’ poi iniziata subito parlando di “lupara bianca” e Renzi, con la prima, una frase usata per spiegare la scomparsa e

sull’attuale premier per dire che se i grillini vincono le elezioni europee di domenica 25 maggio (urne aperte dalle ore 7 alle ore 23), Renzi deve andare via perche’ “l’ebetino è già finito”.

“Gli 80 euro sono una depravazione del voto di scambio. E’ più decoroso il voto di scambio di Achille Lauro”. Con queste parole Grillo ha poi attaccato direttamente Renzi. “Copre gli 80 euro togliendo gli assegni familiari“.

Se arriviamo primi, andiamo al governo“, continua Grillo, e alla domanda di Vespa, con chi si allea il M5S, Grillo risponde: “L’alleanza è una parola che ha distrutto l’Italia. Le larghe intese sono un’associazione a delinquere. Dobbiamo processare on line politici e giornalisti“.