DIRETTA CALCIO – Dopo aver perso all’andata 2-3 a Torino, i granata hanno perso anche in casa del Wolverhampton per 2-1 e vengono così eliminati ai playoff della UEFA Europa League. Al 30′ del primo tempo Raul Jimenez sblocca il risultato (già al settimo gol in questo inizio stagione). Nella ripresa, al 12′, Belotti pareggia di testa, ma un minuto dopo Dendoncker riporta avanti i Wolves e fissa il risultato sul 2-1. Inglesi promossi alla fase a gironi, Torino eliminato.


Rojadirecta Wolverhampton TORINO Streaming e Diretta TV, dove vedere ritorno spareggio preliminari Europa League.

Dove vedere Wolverhampton Torino streaming e diretta tv. Ultima tappa dell’avventura preliminari di Europa League per il Torino di Mazzarri che cercherà questa sera di compiere un’impresa dopo il 2-3 dello stadio Grande Torino: in palio l’accesso alla fase a gironi.

Ritorno del playoff di Europa League contro i Wolves: arbitra lo spagnolo Jesus Gil Manzano.

I granata arrivano a questo match dopo aver esordito con una vittoria in campionato. Domenica scorsa infatti, si sono imposti per 2-1 in casa contro il Sassuolo. Il Wolverhampton arriva da un pareggio interno contro il Burnley che ha confermato una partenza non esaltante in campionato: 3 punti in classifica dopo tre gare di Premier League, dopo altri due pareggi contro Leicester e Manchester United.

Dove vedere Wolverhampton Torino streaming e diretta tv senza Rojadirecta.

Per guardare Wolverhampton Torino in diretta tv occorre sintonizzarsi sui canali digitali di Sky Sport 1, Sky Sport Football e Sky Sport (canale 251 satellite). Streaming gratis per gli abbonati a Sky Go. La partita non viene trasmessa in chiaro su TV8 e quindi neanche in streaming gratis online. Il match si giocherà allo Molineux Stadium alle ore 20:45 di oggi.

Le probabili formazioni di Wolverhampton Torino.

Wolverhampton (3-5-2): Patricio; Bennet, Coady, Boly; Doherty, Dendoncker, Neves, Moutinho, Vinagre; Jota, Jimenez. Allenatore: Nuno Espirito Santo.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Bremer, Bonifazi; De Silvestri, Lukic, Baselli, Rincon, Ola, Aina; Zaza, Belotti. Allenatore: Mazzarri.