WhatsApp invierà presto messaggi con pubblicità.

Alle persone che stanno utilizzando la versione preliminare di WhatsApp hanno saputo oggi di una spiacevole sorpresa. C’è un cambiamento nei termini di utilizzo della app di messaggistica più popolare al mondo. Questo è ciò che WAbetainfo ha pubblicato, il portale dedicato a questo tipo di notizie in anteprima.

Anche se in linea di principio questo non dovrebbe essere un problema, perché le condizioni non sono lette praticamente da nesusno (anche se dovremmo farlo tutti).

Di solito sono modificate per aspetti minori, ma questa volta il cambiamento ha un aspetto decisamente importante.

I nuovi termini di servizio consentono alle aziende di inviare messaggi pubblicitari. La natura di questa nuova pubblicità non è stata specificata esattamente, ma se qualsiasi tipo di annuncio è stato introdotto nell’app, sarebbe stato tradito la sua intenzione originale e uno dei suoi pilastri fondamentali.

La menzione esplicita di “contenuti sponsorizzati” o “annunci di società” non lascia dubbi, soprattutto se aggiungiamo il recente annuncio della versione aziendale dell’app, chiamato WhatsApp Bussines. Oltre alla pubblicità, la nuova denominazione nei termini di utilizzo permetterebbe di condividere ancora più dati di ogni utente con Facebook, che dopotutto è la casa madre e ha acquistato l’applicazione per quasi 17 miliardi di euro nel 2014.