Dopo il suo jet privato, all’asta anche la Ferrari F1-2000 con la quale Michael Schumacher (nella foto in alto) entrò nella storia della Formula 1. Con questa monoposto il pilota tedesco vinse il primo dei suoi cinque titoli mondiali di fila alla guida della Rossa di Maranello. La base d’asta sarà curata dalla società RM Auction, una delle aziende leader a livello mondiale nelle auto da collezione. Il prezzo di partenza è stato fissato a 1,5 milioni di euro. Una cifra incredibile per i comuni mortali, ma sicuramente non per i facoltosi appassionati del collezionismo che parteciperanno all’asta il prossimo 16 agosto in California.

Progettata da Ross Brawn e Rory Byrne, era guidata da Michael Schumacher e Rubens Barrichello. Totalmente diversa dalla F399, che la precedeva, era considerata una delle vetture più innovative prodotte a cavallo tra la fine degli anni novanta e l’inizio degli anni duemila dalla casa di Maranello. Viene inoltre ricordata per essere stata la monoposto che ha riportato la vittoria del titolo piloti alla Ferrari dopo 21 anni.

Ascoltate la “musica” prodotta dalla F1-2000 alla guida di Michael Schumacher nel Gran Premio di Monza nell’anno 2000. Guarda il video.