Video NASA: Animazione dei Buchi Neri più famosi

La NASA ha prodotto un video animato con l’obiettivo di illustrare i più noti sistemi di buchi neri osservati dalla Terra, così come gli oggetti astronomici che orbitano attorno a loro, che potrebbero essere stelle convenzionali.

I Buchi Neri più famosi della Via Lattea e della Grande Nube di Magellano

Questa visualizzazione grafica è composta da 22 sistemi binari a raggi X, che contengono buchi neri di massa stellare verificata. Questi sistemi si trovano sia nella Via Lattea che nella vicina galassia nota come Grande Nube di Magellano, che si trova a circa 160 mila anni luce dalla Terra.

Le rappresentazioni grafiche dei sistemi di buchi neri sono state progettate alla stessa scala fisica e con un movimento orbitale accelerato di circa 22 mila volte, oltre a cercare di replicare gli angoli di visione per dare l’impressione che questi sistemi siano osservati dalla Terra.

Secondo la NASA, nella maggior parte dei sistemi di buchi neri, un flusso di materia da una stella, che può essere gas o polvere, fluisce nel buco nero, formando un disco di accrescimento attorno ad esso.

Ma in altri casi, come nel sistema Cygnus X-1, la stella produce un forte deflusso denso chiamato vento solare, che è parzialmente attirato dall’attrazione gravitazionale del buco nero, formando un disco di accrescimento. Il più grande disco di accrescimento che si può vedere nel video appartiene al sistema binario GRS-1915, la cui distanza è maggiore di quella che separa Mercurio dal Sole.

I valori di temperatura delle stelle sono assegnati da colori, che vanno dal bianco-bluastro al rosso, indicando se un corpo celeste è più caldo o più freddo del Sole. Ma nel caso dei dischi di accrescimento, la NASA ha utilizzato una diversa combinazione di colori, poiché questi raggiungono temperature più elevate rispetto alle stelle.

I buchi neri sono raffigurati come più grandi di quanto non siano in realtà, poiché grandi sfere sono state utilizzate per visualizzare le loro masse.