Verso Napoli-Sampdoria e Napoli-Liverpool, si gioca al San Paolo.

La Lega di Serie A ha dato il via libera all’utilizzo dello stadio San Paolo il quale torna ad essere la casa del Napoli. utilizzo approvato “a seguito dell’accoglimento da parte della Commissione Criteri Infrastrutturali della Figc dell’istanza presentata dalla società Napoli per l’utilizzo” dell’impianto.

Verso Napoli Sampdoria.

La squadra di Ancelotti, infatti, a causa dei lavori post-Universiadi, aveva giocato in trasferta le prime due gare di campionato indicando nel “Dall’Ara” di Bologna la possibile sede alternativa qualora il San Paolo non fosse pronto in tempo. L’esordio stagionale dello stadio napoletano avverrà domani in occasione di Napoli-Sampdoria, secondo anticipo della terza giornata di Serie A.

Verso Napoli Liverpool.

Martedì sera poi, il Napoli farà l’esordio in Champions League ospitando al San Paolo il Liverpool allenato da Jurgen Klopp. Il tecnico della squadra inglese, sulla polemica legata agli spogliatoi del San Paolo, in conferenza stampa, e sempre con l’allegria che lo contraddistingue, ha detto:

Ho abbastanza fiducia sul fatto che la UEFA farà in modo da garantirci una doccia e lo spazio per cambiarci. Non voglio ingigantire questa storia, poi finchè c’è il campo possiamo ancora giocare.

Andremo lì e accetteremo quello che c’è“.

Lo sgomento di Ancelotti.

L’altro giorno Ancelotti aveva dichiarato: “Dove pensano che andiamo a cambiarci per le partite contro la Sampdoria e il Liverpool? Sono sorpreso dall’incompetenza delle persone incaricate del lavoro … Profuma di disprezzo e mancanza di legame con la squadra della città. Sono sgomentato“.