CALCIO – Domani si gioca Verona-Milan per la prima giornata del campionato di calcio di Serie A e il sindaco della città veneta Flavio Tosi provoca l’attaccante del Milan e della Nazionale, Mario Balotelli, affermando “Lui è bravo a rendersi antipatico alle tifoserie … Balotelli provochi di meno“.

Ad accendere gli animi prima del fischio d’inizio di Verona-Milan (diretta tv su Sky) allo stadio veronese “Bentegodi” dove Mario Balotelli è stato spesso vittima di insulti a sfondo razzista, ci pensa il sindaco della città veneta, Flavio Tosi, il quale ha dichiarato: “Giocatori di colore ce ne sono tanti, chi non suscita l’ira delle tifoserie avversarie non ha problemi, Balotelli è bravo a rendersi antipatico.

L’esordio dell’Hellas con il Milan? Sono stati 11 anni di sofferenza, tornare in A e giocarsela con una delle squadre più grandi aggiunge sapore in più”.

Il sindaco intervenuto a “Radio Sportiva” ha aggiunto poi: “Rassicurare Balotelli? Ci sono due aspetti. Uno della tifoseria, l’altro della società che ha sempre profuso impegno per migliorare il comportamento dei tifosi oltre ai 4 stupidi. Se qualcuno dovesse fare il cretino, sarebbe in minoranza. Se Balotelli provocasse un po’ meno, sarebbe meglio”.

E sul web si scatenano le polemiche tra coloro che sono a favore delle affermazioni di Tosi su Balotelli e chi no.