CALCIO “INTERNAZIONALE” – L’Udinese di Stramaccioni senza giocatori italiani in campo. La formazione “friuliana” è scesa in campo all’Olimpico di Roma per il posticipo Lazio Udinese della 4a giornata di Serie A con 11 giocatori, tutti stranieri. Ecco la formazione tutta straniera dell’Udinese di oggi 25 settembre: 31 O. Karnezis (Grecia), 05 Danilo (Brasile), 75 T. Heurtaux (Francia), 89 I. Piris (Paraguay), 27 S. Widmer (Svizzera), 33 P. Kone (Grecia), 07 E. Agyemang-Badu (Ghana), 19 Guilherme (Brasile), 06 Allan (Brasile), 77 C. Théréau (Francia) e 24 L. Muriel (Colombia). In panchina 5 giocatori italiani: Belmonte, Coda, Di Natale, Meret e Pasquale.

È questo il calcio che i tifosi vogliono? Ci chiediamo se ha ancora senso chiamarlo “calcio italiano“, il nostro, quando in campo scendono solamente giocatori stranieri. Andare allo stadio in Italia per vedere una partita della propria squadra nella quale giocano solamente giocatori stranieri non porta alcun vantaggio.

I nostri vivai languono per la mancanza di attenzioni e di “prospettiva”. Un giovane con quale speranza gioca oggi? Che un domani possa andare a giocare in Francia o in Inghilterra come ha fatto Mario Balotelli? Lui e’ uno su mille… Senza parlare della nostra nazionale: dove attingerà per trovare i giocatori atti a formare una formazione vincente se negli stadi italiani si vedono solamente giocatori stranieri?

Nel frattempo l’Udinese e’ andata a vincere a Roma 1-0 contro la Lazio, con un gol del francese Théréau. Con questo risultato la formazione di Stramaccioni sale a 9 punti in classifica, terza forza del torneo dietro a Juventus e Roma capoliste con 12 punti.