TERREMOTO OGGI ITALIA CAMPANIA – Una scossa di terremoto in tempo reale è stata registrata oggi, sabato 1 marzo 2014, alle ore 02:48 italiane (ore 01:48 UTC dell’1/3/2014) con un magnitudo di 2,9 gradi della scala Richter, nel Cilento in Campania, tra le località di Salento, Castelnuovo Cilento e Vallo della Lucania in provincia di Salerno, nel sud d’Italia, stessa zona dove in Gennaio si registro’ la forte scossa di magnitudo 3,7.

Secondo quanto registrato dall’ Instituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV Terremoti), la scossa di terremoto di oggi è stata individuata nel distretto sismico denominato “Cilento“, con un ipocentro a 7,6 chilometri di profondità ed epicentro nelle coordinate geografiche 40,2378°N 15,2223°E.

La scossa di terremoto di oggi, ha avuto epicentro nei pressi delle località di Campora, Cannalonga, Castelnuovo Cilento, Ceraso, Gioi, Moio Della Civitella, Novi Velia, Orria, Perito, Salento, Stio, Vallo Della Lucania, tutte in provincia di Salerno (regione Campania), ed all’interno di un raggio di

20 Km che comprende, tra le altre, anche le località di Ascea, Casal Velino, Castel San Lorenzo, Centola, Cicerale, Cuccaro Vetere, Felitto, Futani, Giungano, Laureana Cilento, Laurino, Laurito, Lustra, Magliano Vetere, Montano Antilia, Monteforte Cilento, Omignano, Piaggine, Pisciotta, Pollica, Prignano Cilento, Roccadaspide, Rutino, San Mauro Cilento, San Mauro La Bruca, Serramezzana, Sessa Cilento, Stella Cilento, Torchiara, Trentinara, Valle Dell’Angelo, sempre in provincia di Salerno.

Continua la preoccupazione degli abitanti dell zona della Lucania occidentale, una subregione montuosa della Campania in provincia di Salerno che si protende come una penisola tra i golfi di Salerno e di Policastro, nella zona meridionale della regione, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Fortunatamente, al momento, non giungono notizie riguardo danni a persone o cose, generati dal terremoto di oggi in Campania. Siamo comunque in attesa di ulteriori aggiornamenti e ultime notizie che pubblicheremo, eventualmente, nelle prossime ore.