Forte Terremoto nella notte in provincia di Catania: Sisma M4,8 con epicentro 6 Km W di Acireale.

TERREMOTO CATANIA – Paura nella notte in Sicilia dove gli abitanti catanesi nei pressi di Acireale, Viagrande, Trecastagni, Aci Sant’Antonio, Aci Bonaccorsi, Pedara, Valverde, per citare solo quelli in un raggio di 5 Km dall’epicentro, sono stati svegliati da una scossa di terremoto.

La conferma è arrivata anche da INGV Terremoti, il quale ha evidenziato che alle ore 03:19:14 di oggi 26 dicembre 2018 un terremoto di magnitudo M4,8 è stato registrato nella provincia di Catania.

L’epicentro è stato localizzato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia nel comune di Viagrande ad una profondità di 1 Km e ha interessato tutta la Sicilia Orientale.

INGV ricorda che il terremoto di oggi nel catanese è avvenuto in una zona ad alta pericolosità sismica, “interessata sia dalla sismicità legata all’attività del vulcano Etna sia da eventi di origine tettonica che possono raggiungere magnitudo elevata, come nel caso del 1818 quando si ebbe un evento di magnitudo pari a 6,3″.

Il sisma è stato avvertito a Catania e in tutta la provincia, otre che a Siracusa, Enna e Messina. Sono in corso verifiche da parte di carabinieri e vigili del fuoco, per eventuali danni a persone o cose.