TERREMOTO OGGI EMILIA-ROMAGNA MONTEFELTRO – Una forte scossa di terremoto in tempo reale è stata avvertita oggi, giovedì 11 luglio 2013, alle ore 06:32:21 locali (le ore 04:32:21 UTC di oggi 11/07/2013), con un magnitudo di 3,9 gradi della scala Richter, con epicentro nei pressi di Verghereto e Bagno di Romagna, in provincia di Forlì-Cesena in Emilia-Romagna, una scossa di terremoto sentita anche nelle Marche e in Toscana in provincia di Arezzo.

La zona è quella storica di Montefeltro nell’Italia centrosettentrionale a cavallo fra le Marche (a nord della provincia di Pesaro e Urbino), l’Emilia-Romagna (a ovest della provincia di Rimini), la Toscana (a est della provincia di Arezzo) e la Repubblica di San Marino.

Secondo quanto registrato dall’ Instituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV Terremoti), la scossa di terremoto di oggi è stata individuata nel distretto sismico denominato “Montefeltro“, con un ipocentro a 8,3 kilometri di profondità ed epicentro nelle coordinate geografiche 43,812°N 12,032°E.

Nella ora successiva alla scossa di terremoto di magnitudo 3,9 delle ore 06:32 di questa mattina, sono state avvertite almeno altre 8 scosse di terremoto (sciame sismico) di magnitudo M2,5 M2 M2,4 M2,4 M2

M2,2 M2,2 (con ipocentro sempre tra 8,2 e 9,6 Km di profondità) e l’ultima di questa serie, quella di M2,5 delle ore 07:31 a 7,1 Km di profondità.

La scossa di terremoto di oggi ha avuto epicentro nei pressi delle località Verghereto e Bagno di Romagna, in provincia di Forlì-Cesena in Emilia-Romagna, e all’interno di un raggio di 20 Km che comprende, tra le altre, anche le località di Santa Sofia e Sarsina (provincia di Forlì-Cesena), Casteldelci e Sant’Agata Feltria (provincia di Pesaro e Urbino, regione Marche), Badia Tedalda, Caprese Michelangelo, Ciusi della Verna e Pieve Santo Stefano (provincia di Arezzo, regione Toscana). Al momento non giungono notizie riguardo danni a persone o cose, ma si attendono aggiornamenti nelle prossime ore.