TERREMOTO OGGI EMILIA – A seguito del forte sisma di magnitudo 5,1 avvenuta ieri sera (domenica 3 giugno 2012) alle ore 21:20:43 con epicentro a Novi di Modena in procinvia di Modena e con ipocentro a 9,2 Km di profondità, è crollata la Torre dell’Orologio nella piazza centrale proprio del paese di Novi di Modena (un comnue di poco più di 11 mila abitanti). Il campanile crollato era già stato lesionato dalle precedenti scosse iniziate il 20 maggio 2012.

Con questa forte scossa di terremoto, la quale è stata preceduta da altre due scosse di magnitudo 3,3 alle ore 19:48:28 e di magnitudo 3,8 alle ore 19:57:53 di ieri sera, la Protezione Civile ha rilevato crolli di altri campanili di chiese nelle zone rosse di Finale Emilia e San Posidonio che erano già

pericolanti a seguito dei due sismi: del 20 maggio di magnitudo 5,9 e del 29 maggio di magnitudo 5,8.

Il territorio comunale di Novi di Modena, che si estende anche fino a Mirandola, è ricco in giacimenti petroliferi e si trova esattamente al disopra di una faglia geologica.