TERREMOTO FILIPPINE MANILA – L’esercito filippino ha ridotto a 22 le vittime del forte terremoto di magnitudo 6,9 che si e’ verificato lunedi’ nella provincia di Negros Orientale.

I governi locali in settimana avevano stimato in 48 le persone decedute, tuttavia l’esercito ha ridotto la cifra perche’ non si sono incontrati ancora tutti i corpi, secondo quando riportato dall’Agenzia di stampa Filippine.

Il Consiglio Nazionale della Gestione e Riduzione del Rischio di Disastro ha dichiarato che sono 26 le persone morte (tredici delle quali nella citta’ di Guihulngan), 71 dispersi e almeno 52 feriti a causa del terremoto principale. Ci sono stati successive scosse di terremoto dopo quello di magnitudo 6,9. Oltre 11 mila 576 famiglie sono state colpite dal terremoto che ha provocato un danno alle infrastrutture stimato in circa 480 milioni di euro.