TERREMOTO EMILIA NOVI DI MODENA – La Protezione Civile ha fatto sapere che non ci sono stati feriti tra la popolazione a seguito della forte scossa di terremoto registrata ieri sera alle ore 21:20:43 di magnitudo 5,1 della scala Richter e con epicentro a Novi di Modena (MO) dove è anche crollato la Torre dell’Orologio della piazza principale.

Alcune persone invece, a causa dello spavento e dello stress accumulato a causa di questa situazione che, ricordiamolo, persiste con una lunga serie di terremoti dal 20 maggio scorso, sono state colte da malore.

Vista la situazione, oggi lunedì 4 giugno 2012 ci saranno scuole chiuse a Sassuolo a scopo precauzionale e per permettere ai tecnici del Comune di effetturare i dovuti rilievi, analisi e controlli degli edifici.

Si aggrava anche la situazione di molti edifici nel basso mantovano, altra zona già interessata dai sismi dei giorni scorsi: a Mantova nessun danno ma oggi lunedì 4 giugno anche qui le

scuole resteranno chiuse.

Il Comune di Vignola, ad esempio, informa attraverso il suo sito, che oggi lunedì 4 giugno restano scuole chiuse a Vignola, Marano, Castelnuovo, Castelvetro, Spilamberto, Savignano e Zocca., invitando tra le altre cose la popolazione di lasciare aperte le reti Wi-fi di internet per agevolare le comunicazioni.

Si consiglia, in ogni caso, di telefonare alla scuola o alla polizia municipale per le dovute informazioni del caso, prima di recare i propri figli a scuola.