TERREMOTI OGGI NEL MONDO – Tre scosse di terremoto nella notte di oggi, tra giovedì 31 ottobre 2013 e venerdì 1 novembre 2013, hanno attirato l’attenzione tra Italia, Francia e Cile.

Andiamo in ordine cronologico. Alle ore 23:09 del 31/10/2013 una scossa di magnitudo 3 gradi della scala Richter è stata avvertita al confine tra Francia e Italia, sentita a Ventimiglia e San Remo in provincia di Imperia, in Liguria. Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico denominato “Alpi Marittime” (ipocentro: 9,2 Km – coordinate geografiche 43.988°N 7.529°E).

Quando in Italia erano le ore 00:03 dell’1/11/2013, nua forte scossa di terremoto di magnitudo 6,6 gradi della scala Richter ha colpito le coste centrali del Cile nell’Oceano Pacifico, ad una profondità di 10 Km, nelle coordinate geografiche 30.31°S 71.7°O. Nessun allarme tsunami per questo forte sisma che si è sentito anche a Santiago che dista 370 Km dall’epicentro: nella capitale cilena gli edifici hanno vibrato con forza. Dopo il terremoto la televisione argentina C5N ha dato la notizia che l’aeroporto di Santiago del Cile è rimasta per svariati minuti senza eneregia elettrica.

Alle ore 01:08 sempre di oggi 1 novembre, una scossa di magnitudo 3,1 gradi della scala Richter è stata avvertita in Sicilia in quello che l’ Instituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV Terremoti) registra come distretto sismico denominato “Madonie“, con un ipocentro a solamente 1 Km di profondità ed epicentro nelle coordinate geografiche 37.747°N 13.856°E. La scossa di terremoto di oggi in Sicilia, ha avuto epicentro nei pressi delle località Caltavuturo, Sclafani Bagni e Valledolmo, in provincia di Palermo, Vallelunga Pratameno e Villalba in provincia di Caltanissetta. La scossa ha avuto una replica alle ore 02:54 con un magnitudo M2,2.

Al momento non giungono notizie riguardo danni a persone o cose.