Tempesta magnetica solare sta colpendo la Terra, la seconda più grande dell'anno.

Gli scienziati del laboratorio di astronomia a raggi X dell’Istituto di fisica dell’Accademia delle scienze russa hanno riferito che una forte tempesta magnetica – la seconda più potente finora quest’anno – sta colpendo la Terra dal 31 agosto.

Secondo gli specialisti, la tempesta solare è iniziata sabato scorso e già nella seconda metà della giornata aveva raggiunto un livello di due punti sulla scala da 1 a 5 stabilita dalla NOAA (National Atmospher and Oceanic Administration). Tuttavia, gli esperti stimano che entro questa sera la situazione geomagnetica si stabilizzerà completamente.

Come spiegato in laboratorio, la tempesta attuale è stata prevista in anticipo a causa dell’approccio alla Terra di una rapida corrente di vento solare, anche se inizialmente è stato stimato che non si sarebbe verificato prima di domenica.

Un’altra sorpresa è stata la sua potenza, poiché la previsione prevedeva solo “una solita tempesta minima di primo livello per quest’anno”. L’aumento della velocità del vento, così come la temperatura del plasma cosmico, ha superato anche i tassi previsti.

Attualmente, sta gradualmente diminuendo ai suoi valori originali, sebbene l’alta velocità dell’attuale corrente del vento solare e la situazione stabile del Sole suggeriscano che la situazione si ripeterà tra il 27 e il 28 settembre, hanno sottolineato gli specialisti. In ogni caso, è ancora troppo presto per stimare quanto sarà grande.

Questa tempesta solare è la seconda più potente degli ultimi otto mesi. Il fenomeno più significativo del 2019 è stato registrato lo scorso maggio, quando l’entità della tempesta è passata da 3 a 5.