Terremoto Calcio, Super League Europea già finita: le squadre inglesi si ritirano, cosa succede?

Aggiornamento Terremoto Superlega: 7 squadre delle 12 fondatrici si sono tirate indietro. Dopo Manchester City, Chelsea, Manchester United, Arsenal, Tottenham e Liverpool, si è aggiunta anche l’Inter che dopo una riunione d0urgenza ha fatto sapere: “Il progetto della Superlega allo stato attuale non è più ritenuto di interesse dell’Inter”.


Dopo l’annuncio di qualche ora fa dove il Manchester City confermava l’intenzione di abbandonare il progetto della Super League Europea, di cui faceva parte dei soci fondatori insieme ad altri undici club, anche gli altri club inglesi annunciano la decisione di sfilarsi dalla neo nata Superlega. Secondo le indiscrezioni apparse su Mundo Deportivo, la UEFA avrebbe promesso una consistente somma di denaro per lasciare la Superlega, offerta che invece non sarebbe stata recapitata alle squadre spagnole e italiane.

La rivoluzionaria competizione europea fondata domenica 18 aprile da 12 dei più prestigiosi club del mondo, incluse Juventus Inter e Milan sta per essere cancellata a meno di 48 ore dalla sua genesi. Nelle ultime ore infatti anche il Milan abbandona il progetto: sarebbe la prima italiana a dire addio alla Superlega. La giornata di martedì 20 aprile si stava concludendo con una notizia incredibile dalla Spagna: si parlava di possibili dimissioni di Andrea Agnelli dalla Juventus, poi smentite da Torino.

La vignetta divertente su Andrea Agnelli, la Juventus, la Superlega, e la Champions non vinta

Agnelli è riuscito a perdere pure una Champions che ancora non esisteva...