storia boriska kipriyanovich bambino alieno venuto da marte

Non ci sono registrazioni ufficiali da nessuna agenzia spaziale sulla Terra di vita umana o aliena su Marte. Tuttavia, Boriska Kipriyanovich afferma di esserne la prova vivente.

Boriska è attualmente una giovane adulta di 26 anni. È nato nel 1996 ed è stato il protagonista della storia del ragazzo ‘extraterrestre’, che da bambino ha assicurato di essersi reincarnato sul nostro pianeta dopo aver vissuto sul pianeta rosso.

Non sappiamo se l’ipotetica vita di questo umano su Marte sia stata in una casa di campagna, con un bel giardino e barbecue, ma è comunque interessante che, nel 2007, Boriska abbia rivelato all’età di 11 anni di venire da Marte.

Il sito web di Cultura Colectiva ha citato diverse interviste rilasciate all’epoca da Boriska Kipriyanovich, che si è identificato come un ‘piccolo indaco‘.

Il ragazzo di origine russa ha assicurato di non essere l’unico della sua specie sulla Terra. Secondo lui, c’erano più alieni sul nostro pianeta che nascondevano la loro identità.

Come se non bastasse, il bambino alieno disse che nello spazio era il pilota di una nave e che faceva parte di diverse missioni in un continente scomparso chiamato Lemuria. Dopo una guerra nucleare su Marte, ho dovuto reincarnarmi come un essere umano dalla Terra.

Sul fatto che avesse mai mostrato differenze con altri bambini, sua madre ha detto che Boriska, dall’età di due anni, ha mostrato un’intelligenza straordinaria. Sapeva molte cose sui pianeti e sull’universo. Nelle interviste ha mostrato conoscenze sulle civiltà antiche e predetto diversi eventi.

“La vita umana cambierà quando la Sfinge si apre, ha un meccanismo di apertura da qualche parte dietro l’orecchio”, ha detto Boriska a The Sun.

Il bambino “alieno” oggi

Boriska Kipriyanovich ha attualmente 26 anni. Ha trascorso molto tempo nascosto, fino a quando le sue foto per adulti hanno iniziato a diventare virali sui social network.

Alcune teorie affermano che il governo russo lo tenga nascosto in un luogo remoto sotto la sua protezione, mentre altri rapporti ritengono che viva a Mosca, ma con un’altra identità.