La colombiana Shakira deve presentarsi ancora davanti al Fisco in Spagna.

La famosa cantante colombiana Shakira è indagata con l’accusa di aver commesso sei reati fiscali in Spagna.

Avendo pagato 14,5 milioni di Euro, la cantante colombiana è accusata di nascondere il suo reddito in una rete di società con sede in fiscale nelle Isole Cayman, Panama, Malta e Lussemburgo, simulando la sua residenza in Spagna.

Shakira ha contrattato Pricewaterhouse di gestire i suoi obblighi fiscali, uno degli uffici con più prestigio internazionale in queste questioni. I pubblici ministeri spagnoli però hanno detto che la cantante ha ordito un piano per evitare di pagare l’imposta sul reddito delle persone fisiche o delle imposte sul patrimonio con una rete di società con sede in paradisi fiscali che sono stati formalmente titolari del reddito che Shakira percepiva.

L’accusa sostiene che la cantante era abitualmente residente in Spagna, quindi avrebbe dovuto pagare al Tesoro spagnolo le dovute tasse. Il circolo vicino a Shakira assicura che vuole collaborare quando la giustizia lo richiede, e ha già offerto di dichiarare come indagata, perché è calma di non essere indebitata con il tesoro spagnolo, dopo aver pagato già questi famosi 14,5 milioni di euro.