Scudetto Milan: i primati del "vecchio" Zlatan Ibrahimovic

MILAN CAMPIONE! Quest’anno Zlatan Ibrahimovic (presente anche nell’ultimo scudetto vinto dal Milan 11 anni fa) non è stato così decisivo come in altre occasioni. Ibra però, in questo campionato vinto dai rossoneri, ha collezionato comunque nuovi primati di longevità.

Con la rete realizzata contro il Venezia lo scorso 9 gennaio, lo svedese è diventato il terzo giocatore più anziano a segnare nella storia della Serie A. Il 31 ottobre 2021 contro la Roma, Ibra ha segnato il suo 400º gol nei campionati nazionali (il primo era arrivato il 30 ottobre 1999). Il 20 novembre 2021 contro la Fiorentina, Zlatan è diventato il giocatore più anziano di sempre a realizzare una marcatura multipla in Serie A e il primo quarantenne a segnare 2+ gol in una gara nei cinque grandi campionati europei negli anni 2000 (40 anni, 48 giorni). Infine il primo di dicembre 2021, Ibrahimovic ha eguagliato Silvio Piola come miglior marcatore nella storia del massimo torneo italiano, contando i gol realizzati dopo aver compiuto i 38 anni (31 reti), per poi superarlo e mettere l’asticella a quota 33.