Il rover Yutu-2 della missione cinese Chang’e 4 ha scoperto due globuli di vetro traslucido sul lato oscuro della Luna, secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Science Bulletin. I globuli sono stati catturati dalla telecamera panoramica del rover mentre passava vicino al cratere Von Kárman.

Al momento, gli scienziati non dispongono di dati sulla composizione dei globuli, anche se ritengono che, data “la particolare morfologia e il contesto locale”, è molto probabile che si tratti di vetro da impatto formatosi durante i processi di craterizzazione.

Scoperto vetro sul lato oscuro della Luna

Le sferule di vetro registrano informazioni importanti sulla composizione del mantello e sulla storia del vulcanismo lunare e dei crateri da impatto”, affermano i ricercatori. Come spiegano, i globuli di vetro sono il risultato di un fenomeno diffuso sulla Luna, quindi potrebbero fungere da campione perfetto per studiare in profondità la storia dei processi lunari.

Il rover robotico Yutu-2, che fa parte della storica missione Chang’e 4, è stato lanciato il 7 dicembre 2018 ed è entrato in orbita lunare cinque giorni dopo, prima di essere protagonista il 3 gennaio 2019 del primo sbarco sul lato oscuro del nostro satellite artificiale.