Scoperto Pesce Remo in Russia ... presagio Terremoto Tsunami?

Un campione di pesce remo gigante, noto anche come “regaleco” o “re di aringhe“, è stato trovato nella baia di Posyet, nella regione russa di Primorie, con grande sorpresa degli abitanti locali. Secondo gli esperti, questa è la prima scoperta di questa specie nella regione.

L’animale marino – il cui nome scientifico è Regalecus glesne – vive in acque calde o moderatamente calde degli oceani Pacifico, Atlantico e Indiano, a grandi profondità, fino a un chilometro. È considerato il pesce osseo più lungo del mondo e di solito è lungo circa 3 metri, anche se ci sono registrazioni confermate di esemplari di 11 metri e rapporti non confermati di altri che hanno raggiunto 17 metri.

Pesce remo in Russia per la prima volta.

“Questa specie non è registrata nelle acque russe”, quindi è “una scoperta eccezionale. Ora può essere incluso in tutti i libri di riferimento come una nuova specie di fauna russa”, ha affermato Vladimir Rakov, un dottore in biologia della divisione dell’Estremo Oriente dell’Accademia delle scienze russa.

Secondo una credenza popolare giapponese, il re dell’aringa è in grado di anticipare terremoti e tsunami. In effetti, più di una dozzina di copie furono lanciate dalla marea sulla costa giapponese poco prima del devastante terremoto di Fukushima.

Nel febbraio di quest’anno, la scoperta di altri due pesci da parte dei pescatori di Okinawa ha suscitato il timore di un altro disastro naturale tra la popolazione locale.

Tuttavia, nelle parole di Vladimir Rakov, è “piuttosto una coincidenza”, dal momento che “questo collegamento non è mai stato determinato da nessuno”. Sarà vero?

Noi di Notizie IN abbiamo già affrontato il tema e non sembra essere una coincidenza come afferma l’esperto … Forse ti possono interessare anche questi 4 articoli: