Rovinati per errore 15 milioni di dosi di Vaccino COVID Johnson & Johnson

I lavoratori di uno stabilimento di Baltimora, negli Stati Uniti, hanno accidentalmente mescolato i componenti necessari per produrre il vaccino contro il coronavirus di Johnson & Johnson con quelli che avrebbero dovuto utilizzare per produrre il vaccino contro il coronavirus di un altro produttore… L’errore ha rovinato circa 15 milioni di dosi del vaccino dell’azienda farmaceutica statunitense, che ha dovuto interrompere le spedizioni nel Paese.

L’incidente sarebbe avvenuto diverse settimane fa nello stabilimento biofarmaceutico di Emergent BioSolutions, che lavora sia con Johnson & Johnson che con AstraZeneca, e gli agenti federali hanno concluso che si trattava di un errore umano.

Le autorità di regolamentazione hanno ritardato l’autorizzazione delle linee di produzione dell’impianto e la Food and Drug Administration (FDA) statunitense sta indagando su quanto accaduto.

L’errore degli operai non ha riguardato i lotti già spediti e somministrati negli Stati Uniti, poiché tutte quelle dosi sono state prodotte nei Paesi Bassi. Tuttavia, gli ordini che la società prevedeva di spedire nei prossimi mesi – decine di milioni di dosi – dovevano partire da Baltimora e la loro produzione è stata interrotta in attesa della risoluzione dei problemi di controllo della qualità.