SANZIONI DISCIPLINARI ALLA LAZIO – Gli ultimi minuti della partita Udinese-Lazio, trasformatesi in rissa, hanno causato reazioni forti ai danni della Lazio. Dopo aver perso sul campo con il risultato di 2-0, la Lazio perde anche con il Giudice Sportivo, Gianpaolo Tosel, il quale ha deciso di punire severamente il comportamento dei biancocelesti a causa delle vivaci proteste dovute al gol subito alla fine della partita quando si è sentito un fischio dalle tribune che ha fatto credere fosse quello dell’arbitro che dichiarava la fine della partita.

Quattro giorni di squalifica per il portiere Federico Marchetti, il quale potrà tornare a giocare in Serie A solamente dopo la prima giornata del prossimo campionato, reo di aver spintonato l’arbitro Bergonzi.

Tre giornate di squalifica invece per Andrè Dias per il comportamento minaccioso verso il quarto uomo sul campo.

Candelina sulla torta poi, la sanzione alla società con 20 mila euro di ammenda. Reja così si ritrova con la squadra decimata nella corsa al terzo posto. Oltre agli squalificati, pesano infatti le assense di Miroslav KloseHernanes, Christian Brocchi e Marius Stankevicius, oltre al fatto che in archivio ha 6 sconfitte nelle ultime 9 uscite.