Milan in Europa League: battuto il Rio Ave ai calci di rigore, magico Donnarumma.

DIRETTA CALCIO – Il Milan di Stefano Pioli accede alla fase a gironi di Europa League al termine di una partita da cardio palma, vinta con non poche difficoltà solamente ai calcio di rigore: Rio Ave eliminato con il risultato di 11-10 ai rigori dopo il 2-2 maturato in 120 minuti.

Dopo una serie infinita di rigori (ne sono stati calciati ben 24), il Milan batte i portoghesi del Rio Ave 11-10 nel punteggio totale grazie a una decisiva parata di Donnarumma. La partita era terminata con il risultato di 2-2 alla fine dei supplementari. Vantaggio rossonero con Saelemaekers al 51′. Rimonta portoghese con Geraldes al 72′ e Gelson Dala al primo minuto dei tempi supplementari. Al 120’+2′ un calcio di rigore trasformato da Calhanoglu permette al Milan di giocarsi la qualificazione ai calci di rigore.

I primi 14 penalty sono stati segnati da entrambe le squadre, poi i rimanenti 10 con un’alternanza abbastanza insolita (come puoi vedere dall’immagine) fino all’errore fatale di Santos con la parata di Donnarumma. Durante tutta la partita il sarcasmo dei tifosi rossoneri è stato abbastanza evidente su Twitter dove la squadra di casa era stata ribatezzata “Tonno” Rio Ave, riferendosi alla famosa marca produttrice di tonno in scatola.

La sequenza dei calci di rigore Rio Ave-Milan 2-2 (8-9 dcr).

Il tabellino di Rio Ave-Milan 2-2 (8-9 dcr)

Marcatori gol: 51′ Saelemaekers (M), 72′ Geraldes (R), 91′ Gelson Dala (R), 120’+2” rigore Calhanoglu (M).

RIO AVE (4-2-3-1): Kieszek; Ivo Pinto, Borevkovic, Santos, Nelson Monte; Tarantini (75′ Jambor); Filipe Augusto; Piazon, Diego Lopes (66′ Geraldes), Carlos Mané (109′ Gabrielzinho); Moreira (85′ Gelson Dala). Allenatore Silva.

MILAN (4-2-3-1): G Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessie (106′ Tonali), Bennacer; Castillejo (46′ Brahim Diaz), Calhanoglu, Saelemaakers (94′ Colombo); D. Maldini (67′ Leao). Allenatore Pioli.

Ammoniti: Borevkovic, Moreira, Santos, Hernandez, Filipe Augusto, Tarantini, Leao, Kjaer. Espulso Berevkovic (R) al 120’+1′.