Quanto è profondo il mare di Titano, la luna più grande di Saturno

Saturno è il pianeta nel nostro sistema solare con il maggior numero di lune nella sua orbita. Ne ha un totale di 53, che sono state osservate da diverse missioni terrestri. Ma ce n’è una, Titano, che è la più grande e gassosa come il suo ospite. Quindi ha sempre generato curiosità per i componenti nella sua atmosfera e superficie.

Gli scienziati vogliono inviare una missione senza equipaggio a questo satellite naturale. Tuttavia, chiedono che ci debba essere un motivo valido per poter inviare almeno una sonda spaziale. Quindi sembrano averlo trovato. In uno studio recensito da Slash Gear, un gruppo di scienziati afferma che all’interno di Titano c’è un mare profondo più di 300 metri.

Kraken Mare di Titano

È un mare di metano liquido noto come Kraken Mare. La sua esistenza era già nota, ma non con questo tipo di caratteristiche come la profondità. Quindi, in futuro, potrebbe essere inviata una sonda spaziale che trasporti uno strumento robotico subacqueo.

Gli scienziati spiegano che i dati sulla luna più grande, il gigante gassoso, sono stati ottenuti grazie alla missione Cassini Huygens in uno dei suoi passaggi ravvicinati, nel 2014. Questo satellite naturale si trova a miliardi di chilometri dalla Terra.

A causa del fatto che è circondato da una foschia dorata, un prodotto dell’azoto gassoso, bisogna entrare per indagare. Cioè, non basta guardarlo con i telescopi o raggiungere la sua orbita. Lo scopo è sapere se c’è vita extraterrestre sotto questo liquido nel più grande mare di Titano.