Non aggiornate a WordPress 5 adesso: plugin Classic Editor al posto di Gutenberg.

E’ uscita l’ultima e nuova versione di WordPress, ma non è ancora il momento di avviare l’aggiornamento. alla versione 5.0. E’ possibile che rimaniate sorpresi da questa raccomandazione contro corrente. Sappiamo molto bene che è abbastanza istintivo aggiornare la piattaforma del vostro blog, vista anche l’importanza di mantenere aggiornato WordPress e i suoi plugin. La versione WP 5.0 però,è una versione speciale e, per evitare problemi, l’ideale è di aspettare almeno il finale di gennaio 2019 per aggiornare il vostro sito, soprattutto se non siete esperti in WordPress.

WordPress 5.0 è uscito lo scorso 6 dicembre. Ha delle novità molto importanti e interessanti come il nuovo editor Gutenberg. E’ possibile però che i plugins che avete installati e il tema che state utilizzando, oppure le configurazioni personalizzate, non siano compatibili con questa versione. Una incompatibilità che potrebbe provocare l’improvvisa interruzione del corretto funzionamento del vostro sito, obbligandovi a recuperare una copia di backup della versione anteriore (se ce l’avete, altrimenti sono guai).

Aggiornamento automatico di WordPress alla nuova versione 5.

Fortunatamente il vostro WordPress non si aggiornerà in modo automatico alla versione 5.0 a meno che non abbiate installato qualche plugin specifico per mantenere il vostro WP e plugins aggiornati. Gli hosting professionali dovrebbero aver bloccato l’aggiornamento automatico di WordPress fino a quando non siano stati risolti i problemi ancora in piedi con questa versione. Quindi per passare a WP 5 dovrete forzare l’aggiornamento dal pannello di controllo del vostro WordPress (/wp-admin), cosa che vi sconsigliamo, come detto, di fare in questo momento.

Ogni volta che viene lanciato un nuovo aggiornamento, WP vi mostrerà un messaggio nel backend, però non c’è nessun motivo perchè lo dobbiate fare adesso.

Potete continuare a lavorare con la versione attuale senza alcun problema.

Perchè WP 5 potrebbe essere non compatibile?

La nuova versione si sta dimostrando con differenti incompatibilità, con plugins e temi, fin da quando è stata lanciata. La maggior parte degli sviluppatori di plugins e temi stanno lavorando per far uscire nuove versioni aggiornate che risolvino i problemi di incompatibilità. In 30 giorni il 99% dei plugins e temi più usati saranno 100% compatibili però molti altri ancora non lo saranno: l’esperienza insegna.

A seguito di questa situazione di instabilità, la raccomandazione è di aspettare a fare l’aggiornamento almeno fino alla fine di gennaio 2019. Per quella data, gli esperti della comunità di WordPress avranno senza alcun dubbio terminato il processo e documentato i problemi che con i ltempo emergeranno.

Conclusioni

Per concludere, se non volete passare ore di terrore diventando pazzi per cercare di recuperare il vostro lavoro con un backup, non aggiornate a WordPress 5.0. Nel caso decidete di farlo o se sfortunatamente lo avete già fatto (per un impulso incontrollato di vole aggiornare e rimanere sempre aggiornati), la soluzione più rapida e sicura è comunqeu quella di recuperare l’ultima copia di salvataggio che abbiate fatto. negli hosting professionali il backup viene fatto in modo automatico almeno ogni 24 ore.

Se dopo aver fatto l’aggiornamento di WordPress, l’unico problema che avete è con il nuovo editor Gutenberg, potete installare un plugin che risolve il problema e recupera l’uso dell’editor precedente: si chiama Classic Editor.