Prandelli, le parole schock su Balotelli e Rossi (FOTO)

TURCHIA – Intervista schock dell’ex allenatore della Nazionale Cesare Prandelli. Da Istanbul Pradnelli si e’ concesso alla stampa italiana dopo la presentazione come nuovo allenatore del Galatasaray. Dopo l’apparente calma delle settimane succissive alle dimissioni dalla nazionale italiana, per via dell’eliminazione dalla Coppa del Mondo 2014, l’ex tecnico azzurro si confessa ai microfoni con parole di fuoco che hanno gia’ scatenato reazioni da parte di tutto il mondo del calcio

italiano.

Prandelli e’ andato giu’ pesante sui giocatori Mario Balotelli (nella foto ai tempi d’oro) e Giuseppe Rossi, sentenziando “Mario ha solo grandi colpi per il momento, non ha continuità e deve ancora diventare un campione. Chi mi ha deluso di più dal punto di vista umano però è stato Giuseppe Rossi”.

“Io e la mia famiglia riceviamo lettere di minacce dai tifosi. Potevo chiedere la buonuscita come fanno tutti gli italiani e invece mi sono dimesso con la volontà di non accettare proposte dall’Italia”, denuncia Cesare Prandelli il quale poi dedica due parole anche sulle sue dimissioni e sul contratto: “Potevo chiedere buonuscita, come avrebbero fatto tanti italiani, ma mi sono dimesso. Sono al Galatasaray per vincere e non per i soldi”.