CASO JUVENTUS-NAPOLI – E’ arrivata una vera mazzata al Napoli dopo i fatti occorsi durante la finale di Supercoppa Juventus-Napoli giocata sabato 11 agosto a Pechino, con la vittoria della Juve per 4-2 ai tempi supplementari.

Il giudice sportivo ha rifilato due giornati di squalifica a Pandev (per aver “rivolto ad un assistente, a giuoco fermo, un’espressione insultante“) e Zuniga (per doppia ammonizione), espulsi durante l’incontro rispettivamente all’85’ e al 93′, una giornata invece per Dossena (per aver “rivolto ad un assistente un’espressione intimidatoria” a fine gara) e il tecnico Mazzarri (espulso per aver contestato platealmente una decisione arbitrale e “indirizzando al Direttore di gara

un ironico applauso e un’espressione ingiuriosa“) e tutte le squalifiche dovranno essere scontate in campionato.

Inizio difficile quindi per il Napoli alla prima di campionato in programma allo stadio Barbera contro Palermo di Sannino. Inoltre il Napoli è sotto osservazione per la mancata partecipazione alla cerimonia di premiazione della squadra vincitrice della Supercoppa, la Juventus.