Peter Carl Fabergé è oggi al centro dell’attenzione mondiale in quanto Google gli ha dedicato un doodle con protagoniste le sue creazioni con le uove pasquali fatte di oro e metalli preziosi.

In un nostro precedente articolo abbiamo parlato proprio del doodle di Google dedicato al gioielliere russo Peter Carl Fabergé (1846-1920) per festeggiare il suo 166° compleanno, nel quale è anche possibile vedere in un bel video le opere del maestro.

Forse non tutti sanno che le creazioni del famoso maestro gioelliere Peter Carl Fabergé, sono famose in tutto il mondo per la loro stravaganza e complessità. Le uova pasquali di Fabergé, appositamente commissionate come regalo dai reali del mondo e senza precedenti nella loro magnificenza, continueranno a catturare la nostra immaginazione, sia in collezioni nei musei, o nelle apparizioni nei film di James Bond.

Dopo aver creato il primo delle sue leggendarie uova nel 1885, come regalo pasquale alla moglie dello Zar Alessandro III, i reali di tutto il mondo hanno cominciato a commissionare al gioielliere russo la preparazione di queste uova che durava quasi un anno.

L’unica condizione posta a Fabergé era che ogni uovo doveva contenere una sorta di sorpresa lasciata all’immaginazione del gioielliere.

Con il passare degli anni, le uova divennero sempre più elaborate, in genere coperte di diamanti, argento, oro, rubini, smeraldi, e ogni sorta di materiale prezioso che l’uomo possa conoscere.

Alla fine si conteranno un totale di 71 uova create dalla Casa di Peter Carl Fabergé, ma solo 62 di queste sono note per essere sopravvissute ai tumultuosi eventi della storia.

L’ultimo uovo di Peter Carl Fabergé venduto all’asta e famoso per essere quello venduto al prezzo più alto, è stato il “Rothschild Egg” venduta per 8,9 milioni di sterline nella popolare casa d’asta Christie’s nel 2007.