Ascoltare chi si lamenta sempre ci consuma l'energia vitale, lo dice la Scienza.

Scommettiamo che anche voi avete un amico che si lamenta tutto il giorno. Il clima, la vita, la politica, le tasse, la crisi economica, il lavoro o il film che hai visto ieri possono essere una ragione per cui queste persone sono in profondo disaccordo con tutti e persino con se stessi: soffrono di vittimismo cronico. Mentre ci sono persone che lo fanno solo per fare domande, ci sono altri che si spendono vomitando parole di negatività e di odio, diffondendo nell’aria un pessimismo micidiale.

Stare in contatto con una persona negativa per più di 30 minuti provoca il distacco dei neuroni dell’ippocampo cerebrale! E’ proprio questa parte del cervello che è necessaria per risolvere i problemi, quindi iniziamo a pensare che tutto sta diventando un disastro. I seguenti suggerimenti possono aiutarti a sapere cosa fare se hai una persona negativa al tuo fianco.

Prendi le dovute distanze. La prima cosa che dovresti fare è scappare da quella persona. È necessario prendere le distanze e tenere le persone negative il più lontano possibile. Il motivo? Queste persone hanno il dono di trasformare un giorno normale in uno terribile. Inoltre stanno prendendo tutta l’energia (i cosiddetti vampiri energetici) che potresti spendere facendo piani o rilassandoti contemplando uno splendido paesaggio.

Imposta i limiti. Con calma, rispetto ed equilibrio è necessario porre dei limiti alle persone che con alcune delle loro affermazioni cercano sempre di nuocere.

Chiedere una soluzione. Per ogni minimo problema, questa persona farà una tempesta in un bicchiere d’acqua. Pertanto, la cosa migliore che puoi fare è chiedere una soluzione al riguardo. Dì loro che dovrebbero risolvere il problema in modo che, invece di lamentarsi tutto il tempo, possano trovare da soli un modo per risolvere ciò che li affligge così tanto.

Il problema è suo, non tuo. Dietro una persona negativa troverai sempre la sconfitta e il basso valore per goderti le cose positive della vita. Quando fa commenti negativi, inizia a sorridere e gli dice che, a volte, “solo le persone positive ottengono le cose e apprezzano la vita”.

Respira. In modo che l’energia negativa non raggiunga il tuo corpo, inspira profondamente ed espira tutta quella sensazione tossica. Con l’ossigeno che circola nel tuo corpo inizierai a produrre endorfine e quindi felicità.

Usare tecniche mentali. Nel primo punto ti abbiamo raccomandiamo di evitare le persone negative, ma se in un momento ti distrai e non riesci a sfuggire, devi solo usare le tecniche mentali per bloccarle e salvare così i tuoi neuroni.

Osserva i tuoi pensieri. Cerca di osservare il tuo comportamento e cosa pensi durante il giorno per rimanere positivo. Come l’atteggiamento negativo, anche l’atteggiamento positivo è appiccicoso. Cerca di avvicinare le persone che hanno queste caratteristiche e prenditi il ​​tempo per osservare le cose buone che ti circondano: leggi, ascolta musica felice e in breve, come ti abbiamo detto in questo articolo, prendi le distanze dalle persone negative.