Panico a Torino per Juventus-Real Madrid: ci sono feriti a Piazza San Carlo. Le immagini in diretta di un cronista internazionale

Aggiornamento da Torino. Le ultime notizie da Piazza San Carlo riguarda il bilancio dei feriti. A Torino per il fuggi fuggi dei tifosi della Juventus che ieri sera stavano assistendo alla finale di Champions dal maxi schermo di piazza San Carlo, avrebbe provocato il ferimento di circa 600 persone. È il numero diffuso dalla Questura di Torino. Riguarda la quantità di persone che si sono recate al pronto soccorso per medicamenti. Lo rende noto la Questura di Torino.

In queste immagini potete vedere l’incredibile scena da un’altra angolazione rispetto a quelle diffuse da Ansa.

PANICO A TORINO – In Piazza San Carlo a Torino i tifosi della Juventus stavano seguendo nel maxi schermo la finale di Champions League contro il Real Madrid che si stava giocando in quel di Cardiff. Ad un certo punto un allarme e il fuggi fuggi generale della gente presa dal panico. Tavolini sotto i portici rovesciati, scarpe abbandonate tra le bottiglie di plastica, sciarpe della Juve a terra, transenne rovesciate, tracce di sangue sul pavimento. Questo lo scenario davanti alle telecamere dei cronisti internazionali.

Il video diffuso dall’Ansa qui: “urla e spinte, poi cede una transenna”, una telecamera riprende il momento in cui crollano le ringhiere.

Quello che era una festa si è trasformata in tragedia. “La causa di fondo è il panico, per capire che cosa l’abbia scatenato bisogna aspettare”.

Lo afferma il prefetto di Torino, Renato Saccone, che ha raggiunto piazza San Carlo per rendersi conto di persona di quanto accaduto.

Nella piazza si è scatenato un allarme, poi rientrato, tra i tifosi Juventini che seguivano la partita di Champions sui maxi-schermi. I feriti, secondo alcune fonti, sarebbero circa 200. Non risultano, al momento, persone in gravi condizioni.

Sono sconvolto, sembrava l’Hysel“. Sono le parole di un tifoso della Juventus con i capelli grigi, mentre si allontana in lacrime dal centro di Torino ancora sotto sopra per le scene di panico che si sono scatenate tra i tifosi. “Sembrava l’Heysel, io c’ero”, le poche parole che pronuncia l’uomo prima di voltarsi e andare via.

Il commento sull’accaduto di Andrea Agnelli, presidente della Juventus, da Cardiff. “Ho saputo che a Torino ci sono stati incidenti nella piazza di Torino. Non ho informazioni precise sulla dinamica, ma vorrei esprimere la mia solidarieta’ a chi e’ rimasto ferito”. Intervistato a Mediaset Premium: informato delle prime ricostruzioni, Agnelli ha “inviato un abbraccio” alle persone coinvolte.