Pos obbligatorio per i professionisti da oggi 30 giugno

ROMA – Da oggi 30 giugno 2014 scatta l’obbligo per commercianti, artigiani e professionisti, di accettare i pagamenti tramite carte di credito, di debito e prepagate, ossia con il Pos (Point of sale) quando l’importo della spesa supera i 30 euro.

La “moneta elettronica” del bancomat diventa quindi da oggi obbligatoria. Secondo quanto riportato da “La Stampa” per commercianti e artigiani si tratta di “una batosta da 5 miliardi l’anno”.

Tra i lavoratori autonomi che dovranno accettare i pagamenti con “moneta elettronica” per commissioni superiori ai 30 euro di costo (praticamente tutti) vi sono anche dentisti, elettricisti, avvocati, tappezzieri e meccanici.

Intanto non e’ chiaro il costo dei terminali e sull’assenza di sanzioni per chi non si adegua alla normativa.

Critiche arrivano dall’associazione dei consumatori come Codacons, per il quale il provvedimento è una “buffonata” in quanto “nonostante vi sia un obbligo, lo Stato non è in grado di farlo rispettare”, e Adusbef che afferma che si tratta di una “ennesima farsa per favorire le banche“.