Nuovo farmaco antidepressivo con Ketamina in spray nasale.

Approvata negli USA la vendita di un nuovo spray nasale per il trattamento della depressione basato sul noto farmaco ketamina. Il nome del medicamento è Esketamina e sarà prodotto dalla società Janssen, parte della nota Johnson & Johnson. Secondo i produttori, il nuovo farmaco può migliorare l’umore del paziente entro 24 ore dall’uso.

Il farmaco, venduto come Spravato, è destinato a pazienti che non hanno risposto ad altri antidepressivi convenzionali che potrebbero impiegare settimane per entrare in vigore. In una dichiarazione, Janssen ha detto che la sostanza offre “una potenziale terapia per gli adulti che vivono con una depressione resistente ai trattamenti”, incluso un aiuto per affrontare i pensieri suicidi.

Gli antidepressivi tradizionali come il Prozac cercano di alleviare la depressione rendendo disponibile più serotonina nel cervello per trasmettere messaggi tra i neuroni. Si ritiene che questo neurotrasmettitore abbia una buona influenza su umore, emozioni e sonno. Al contrario, l’esketamina punta al glutammato, una sostanza chimica legata all’apprendimento e alla memoria, ed è generalmente considerata la più essenziale per la normale funzione cerebrale.

“Non ho dubbi che questo sia un trattamento molto utile”, ha detto Gerard Sanacora, psichiatra e direttore del Programma di ricerca sulla depressione di Yale. “Questo però deve essere bilanciato, come lo usiamo razionalmente, e in quale fase di cura usiamo questo farmaco”.

Controidicazioni del farmaco.

Il farmaco arriverà con l’avvertimento che può causare pensieri suicidi e dissociazione, una sensazione di distacco dalla memoria e un senso di identità. Pertanto, i pazienti devono essere monitorati per almeno due ore ogni volta che assumono Spravato.

Le critiche al farmaco.

Alcune persone sostengono che lo spray potrebbe non essere ancora pronto per essere usato ampiamente. La preoccupazione principale, è focalizzata su questi effetti collaterali e sulla mancanza di dati a lungo termine sui loro effetti sulla salute dei pazienti.

“La soglia è stata di due studi adeguati e ben controllati, nel qual caso ne hanno ottenuto solo uno”, ha detto il dott. Erick Turner, un ex revisore della FDA e professore alla Oregon Health and Science University.

Altri critici hanno espresso preoccupazione per il rischio di abuso, a causa dei legami del farmaco con la ketamina, che è anche usato per scopi ricreativi. Ecco perché Esketamine sarà somministrata in una clinica approvata e i pazienti dovranno rimanere lì per almeno due ore e non potranno guidare fino a dopo una notte di riposo. Il comitato consultivo della FDA spera che ciò impedirà al farmaco di entrare nel mercato nero.

300 milioni di persone nel mondo soffrono di depressione.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa 300 milioni di persone nel mondo soffrono di depressione, una malattia che limita fortemente la capacità di condurre una vita quotidiana normale ma la cui gravità è spesso sottovalutata o confusa. Casi più gravi possono portare al suicidio, sottolinea l’agenzia delle Nazioni Unite.