Lutto nel mondo del calcio: Giorgio Squinzi, proprietario del club neroverde Sassuolo e amministratore unico di Mapei, si è spento a Milano all’età di 76 anni dopo aver lottato a lungo contro una malattia.

Nato nel 1943 a Cisano Bergamasco, in provincia di Bergamo, imprenditore di seconda generazione: amministratore unico di Mapei, azienda fondata dal padre Rodolfo nel 1937.

Chimico e imprenditore di grande successo, ex presidente di Confindustria dal 2012 al 2016 e storico tifoso del Milan. Dal 2002 era proprietario del Sassuolo e sotto la sua guida la squadra emiliana è riuscita a conquistare per la prima volta la Serie A dove per diversi anni ha mantenuto la posizione senza retrocedere in Serie B.

In passato aveva fondato una squadra di ciclismo che portava il nome della sua azienda. I familiari renderanno noto domani mattina i dettagli delle esequie. Sono iniziati a raffica i messaggi di cordoglio dal mondo dello sport e dell’economia.