Mondiali Calcio Femminile: le Azzurre ai quarti 28 anni dopo, 2-0 alla Cina.

Prosegue il sogno mondiale delle Azzurre: le ragazze dell’Italia battono la Cina e vanno ai quarti di finale del Mondiale. Per il tifo italiano sono la ultima speranza per questa calda estate, dopo la delusione agli Europei dell’Under 21 e le dimissioni del tecnico Di Biagio.

Per la cronaca da segnalare un ottimo avvio dell’Italia con Giacinti alquanto scatenata: una rete annullata, un tiro a lato e poi finalmente il gol al 15′ dopo una parata a valanga della Peng sulla Bartoli. Con il passare dei minuti però la nazionale italiana cala di intensità e soffre il ritorno delle cinesi. La Giuliani para sulla Wang Yan (28′). In apertura di ripresa arriva il raddoppio delle Azzurre con la Galli che beffa la Peng con un gran tiro dalla distanza.

Sarà Italia-Olanda ai quarti di finale dei Mondiali di calcio femminile.

A Montpellier l’Italia supera la Cina con il risultato di 2-0 e approda nei quarti di finale di questo avventuroso e fantasico mondiale di calcio femminile. Sabato 29 alle 15:00 italiane, le Azzurre affronteranno a Valenciennes l’Olanda. A Rennes le “orange” hanno battuto 2-1 il Giappone nell’ultima gara valida per gli ottavi, una sfida molto combattuta e decisa dalla doppietta di Lieke Martens, in gol al 17′ con un colpo di tacco al volo su calcio d’angolo dalla sinistra e al 91′ su calcio di rigore. In mezzo, al 43′, il momentaneo pareggio di Hasegawa per un Giappone che ha anche avuto diverse occasioni per portarsi sul 2-1, compresa una traversa.

Nel finale, invece, un fallo di mano nell’area di rigore del Giappone, ha permesso all’Olanda di andare sul dischetto con Martens e di vincere la partita per 2-1.

La ct Milena Bertolini (nella foto festeggiando con la Galli) ai microfoni di RaiSport nel dopo partita:

Risultato incredibile. E’ un risultato incredibile dopo una partita difficile, forse non giocata bene. Ma abbiamo ottenuto un risultato importante. Non c’è stato il bel gioco, ma le ragazze hanno dato tutto e sono state ciniche“.

Ci siamo fatte un regalo bellissimo. Stiamo facendo tutti grandi cose e per riuscirci abbiamo bisogno del calore degli italiani. Più si va avanti, più il livello sale“.